Eurospin richiama un lotto di Filetti di Acciughe in Olio di Oliva per la presenza di istamina.       Il Ministero della salute ha diffuso l’avviso di richiamo di un lotto di Filetti di...

Eurospin richiama un lotto di Filetti di Acciughe in Olio di Oliva per la presenza di istamina.

giovanni d'agata

 

Eurospin richiama un lotto di Filetti di Acciughe in Olio di Oliva per la presenza di istamina.

 

 

 

Il Ministero della salute ha diffuso l’avviso di richiamo di un lotto di Filetti di Acciughe in Olio di Oliva a marchio ATHENA commercializzato da Eurospin Italia Spa, prodotto in Marocco da un’azienda locale con sede in Quartier Industriel Anza cote mer B.P. 6294 Anza-Agadir ed importato da Sea Fish Spa - via Trento, 53 20021 Ospiate di Bollate (MI). Il motivo del richiamo è la presenza di livelli di istamina superiori al consentito. Oggetto del provvedimento è il lotto SK343A con termine minimo di conservazione 08.06.2018. Il prodotto è venduto in confezioni da Peso netto 80g - Peso sgocciolato 42g ed è destinato sia alla grande distribuzione. La presenza di quantità elevate di istamina non è un elemento da sottovalutare, riferisce Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”,perché può causare reazioni allergiche anche gravi. L’istamina è una sostanza tossica che si forma dalla degradazione dell’istidina, un amminoacido abbondante nel tonno, sgombri e altri pesci della stessa famiglia, ed è un indicatore di cattiva conservazione. L’istamina provoca la sindrome sgombroide, un’intossicazione caratterizzata da arrossamento, prurito, mal di testa, difficoltà a deglutire, nausea, vomito e diarrea. I sintomi compaiono da pochi minuti a un paio d’ore dal consumo dell’alimento contaminato e nella maggior parte dei casi non richiedono l’intervento medico. L’avviso di richiamo del lotto è stato pubblicato sul nuovo portale dedicato alle allerta alimentari del Ministero della salute.