L'evento dell'anno e' sicuramente il concerto che si terra' a Bari il 4 settembre all'Arena della Vittoria che vedra' esibirsi Ennio Morricone per la Musica per il Cinema dove lo stesso ha...

Ennio Morricone 4 settembre ore 21.00 a Bari Arena della Vittoria

postato da Raffaele Venezia il 29/08/2010
Categoria: Musica - tags: ennio morricone + premio oscar per la musica
Ennio Morricone

L'evento dell'anno e' sicuramente il concerto che si terra' a Bari il 4 settembre all'Arena della Vittoria che vedra' esibirsi Ennio Morricone per la Musica per il Cinema dove lo stesso ha ricevuto il premio Oscar alla carreira per la musica.

Ennio Morricone

Ennio Morricone 66ème Festival de Venise (Mostra) fragment.jpg Ennio Morricone. Statuetta dell'Oscar Oscar alla carriera 2007

Ennio Morricone OMRI (Roma, 10 novembre 1928) è un compositore italiano.

Celebre per le numerose colonne sonore cinematografiche, (496 al momento[2], l'ultima è Mi ricordo Anna Frank), di cui solamente 30 scritte per film western. È proprio per queste ultime, però, che Morricone è meglio conosciuto. Il suo particolare ed imitato stile di composizione per questo genere è esemplificato in particolare dalla colonna sonora di Il buono, il brutto, il cattivo di Sergio Leone, regista con il quale il compositore diede vita ad una lunga e proficua collaborazione.

La produzione di Morricone annovera inoltre una nutrita schiera di composizioni che non sono nate per il cinema e che rientrano nel genere della musica contemporanea: opere teatrali, lavori sinfonici e per solista e orchestra, composizioni corali, musica da camera, ecc.

Ennio Morricone è Accademico Effettivo dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia oltre che socio da molti anni della prestigiosa associazione Nuova Consonanza che svolge in Italia un importante ruolo di diffusione e produzione di musica contemporanea. Morricone ha venduto più di 50 milioni di dischi.

gli inizi

Originario di Arpino in provincia di Frosinone, ma nato a Roma, ricevette la sua formazione musicale al Conservatorio Santa Cecilia, dove si diplomò in tromba (7/10), strumentazione per banda (9/10) e composizione (9,50/10 con Goffredo Petrassi). Ha studiato anche musica corale e direzione di coro. Contemporaneamente ha lavorato come trombettista in molte orchestre romane, formandosi così uno spirito eminentemente pratico e creandosi una rete di conoscenze nel mondo dello spettacolo. Cominciò a scrivere musiche per film nel 1955, lavorando parallelamente come arrangiatore di musica leggera per diverse orchestre e per i dischi dalla RCA Italiana. Morricone continua però a considerarsi un compositore "colto" ed a scrivere musica classica contemporanea: la definizione di "mago delle colonne sonore" gli va stretta. Nel 1956 sposò Maria Travia: dal matrimonio nacquero quattro figli. Nel 1958 viene assunto come assistente musicale dalla RAI, ma si licenzia il giorno stesso non appena apprende che gli sarà preclusa ogni possibilità di carriera e che, per espressa volontà dell'allora direttore generale Filiberto Guala, era assolutamente proibita la trasmissione delle musiche composte da impiegati dell'ente radiotelevisivo pubblico

La collaborazione con Sergio Leone

Morricone e Leone erano compagni di classe alle scuole elementari , e nel 1964 cominciarono a collaborare insieme. Nello stesso periodo Morricone iniziò a collaborare anche con Bernardo Bertolucci. La prima colonna sonora che scrisse per Leone fu per il film Per un pugno di dollari, nel 1964, proseguendo per tutta la serie successiva di spaghetti-western diretti dal regista romano: Per qualche dollaro in più, Il buono, il brutto, il cattivo, C'era una volta il West (1.260.000 copie vendute in Francia[7]), Giù la testa. Un sodalizio che durò fino all'ultimo film di Leone, il gangster-movie C'era una volta in America, creando alcune tra le sue musiche più famose. Per Sergio Leone Morricone firma alcune tra le sue migliori colonne sonore, musiche che hanno contribuito a far diventare i film di Leone dei capolavori indiscussi. Nei suoi concerti dedica sempre una sezione al regista Leone. Tuttavia, per quanto siano le più note ed imitate, le colonne sonore scritte per Leone rappresentano solo una parte della vena creativa del compositore, il quale si è cimentato praticamente con tutti i generi cinematografici: dalla fantascienza al thriller, dal film erotico alla commedia di costume. In tal senso estremamente variegate e spesso curiose le sue collaborazioni con i moltissimi registi italiani e internazionali (ad esempio Carlo Verdone e John Carpenter).

Una proficua amicizia artistica

Fino all'inizio degli anni sessanta, Morricone viveva con la moglie Maria ed i bambini, nel popolare rione romano di Trastevere. Sopra al suo appartamento viveva la pittrice Eva Fischer, importante figura femminile dell'arte romana dal dopoguerra. Con lei vi fu un intenso scambio culturale, culminato nel 1992 con la pubblicazione del CD "A Eva Fischer Pittore" annesso ad un libro con le riproduzioni delle opere pittoriche della Fischer ispirate alla musica dell'amico Ennio.

I primi riconoscimenti ufficiali

Vince il suo primo Nastro d'Argento nel 1965 (anno in cui intraprende l'insegnamento compositivo presso il prestigioso Conservatorio Licinio Refice di Frosinone, per la cui nascita aveva attivamente contribuito) grazie alle musiche di Metti, una sera a cena, ed il secondo solamente un anno dopo per Sacco e Vanzetti. La prima nomination per un Premio Oscar arrivò nel 1979 per la colonna sonora di I giorni del cielo (Days of Heaven), al quale seguirono nel 1986 quella per Mission (The Mission), che vincerà comunque il BAFTA (The British Academy of Film & Television Arts) ed il Golden Globe, poi nel 1987 per Gli intoccabili (The Untouchables), che vincerà il Nastro d'argento, il BAFTA, il Golden Globe e il Grammy Award, per Bugsy nel 1992 e nel 2001 per Malèna.

Nel 1984, vince un altro BAFTA per la colonna sonora di C'era una volta in America, l'ultimo film di Sergio Leone.

Il Premio Oscar

Il 25 febbraio 2007, dopo cinque nomination non premiate, gli viene conferito, accompagnato da una standing ovation tributatagli da una ammirata platea, il Premio Oscar alla carriera, "per i suoi magnifici e multisfaccettati contributi nell'arte della musica per film".

A consegnargli il premio è stato l'attore Clint Eastwood, icona dei film western di Sergio Leone.
In corrispondenza a questo evento è stato messo in commercio un album-tributo la cui realizzazione era iniziata già nel 2006 dalla Sony BMG: nel disco, intitolato We All Love Ennio Morricone sono contenuti tutti i maggiori successi del maestro interpretati da cantanti e artisti di fama mondiale: Metallica, Céline Dion, Andrea Bocelli, Bruce Springsteen e molti altri.

Céline Dion, come omaggio al compositore, durante la premiazione dell' Oscar ha cantato il brano I Knew I Loved You, contenuto nel cd ed ispirato al tema del film C'era una volta in America.

I tributi e le "imitazioni"

Ennio Morricone al quartier generale delle Nazioni Unite.

Le musiche di Ennio Morricone sono state più volte riprese da altri artisti, che ne hanno creato numerose "cover" in varie occasioni: Hugo Montenegro con una sua versione del tema principale di Il buono, il brutto, il cattivo raggiunse la vetta delle classifiche tanto in Gran Bretagna quanto negli USA nel 1968, e John Zorn registrò un intero album di musica di Morricone a metà degli anni ottanta. Anche Mike Patton sia con i Mr. Bungle che con i Fantômas ha in varie occasioni ripreso le musiche di Ennio Morricone, tra cui Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto presente nell'album The Director's Cut dei Fantômas, Metti, una sera a cena, Città violenta, Muscoli di velluto eseguite durante i concerti dai Mr. Bungle. Ha inoltre pubblicato nel 2005, tramite la sua etichetta Ipecac Recordings, una raccolta di brani di Ennio Morricone dal titolo Crime and Dissonance. Bellissima la citazione del tema di Il buono, il brutto, il cattivo nel singolo "Clint Eastwood (Gorillaz)" nel 2001.

I Metallica usano il brano L'estasi dell'oro come introduzione per i loro concerti dal 1983, ed hanno recentemente registrato una cover metal del brano inserita nell'album-tributo We All Love Ennio Morricone. Anche l'Orchestra Sinfonica di San Francisco ha eseguito questo brano nell'album Metallica's Symphonic Rock album. I Ramones hanno usato la colonna sonora da Il buono, il brutto, il cattivo come introduzione per i loro concerti. La colonna sonora del film Per un pugno di dollari è stato anche usata come introduzione nei concerti del gruppo dei Mars Volta. Bruce Springsteen, ha eseguito spesso Badlands, facendola precedere dalla colonna sonora di C'era una volta il west suonata dal pianista della E-Street Band, Roy Bittan. La stessa Colonna sonora apriva il concerto di San Siro del 2003 (The rising tour), sul cui sottofondo entrava la Band. Quentin Tarantino in Kill Bill e Bastardi senza gloria cita volutamente le musiche di Morricone realizzate per Sergio Leone così come Gore Verbinski in Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo, sempre riferite ai suoi temi western.

Gli altri premi [modifica]

Nel 1994, è il primo compositore non americano a ricevere il premio alla carriera dalla "SPFM - Society for Preservation of Film Music". Nel 1995 riceve il Leone d'Oro alla carriera nel corso della 52ª Mostra del cinema di Venezia ed il premio "Rota", istituito dalle "Edizioni CAM" e dal più importante periodico di spettacolo americano, Variety, ai quali vanno aggiunti altri, numerosissimi, premi onorari.

Direttore d'orchestra

Nell'estate del 2006 dirige l'Orchestra filarmonica del Teatro alla Scala di Milano in un tour che oltre all'Arena di Verona riguarda anche altri importanti teatri ed arene, tra cui il teatro greco-romano di Taormina. Per la prima volta il maestro dirige l'Orchestra e il Coro della Scala nell'esecuzione delle sue più celebri colonne sonore. Dal 2001 il M° Ennio Morricone esegue le sue musiche in concerto in collaborazione con l'Orchestra Roma Sinfonietta.

Programmi televisivi

  • RAI
  • Tempi d'amore, con Achille Millo e Fausto Cigliano, musiche elaborate e dirette da Ennio Morricone, regia Lino Procacci martedì 30 maggio 1961 ore 22,15.
  • ORTF, Italiques de Marc Gilbert

Politica

Il 14 ottobre 2007 ha partecipato alle primarie del Partito Democratico come candidato in una lista a sostegno di Walter Veltroni, risultando eletto all'Assemblea costituente del partito.[