È stata un vero successo la prima edizione della #RunImpossibile targata Huawei, un’affascinante corsa sui tetti di Milano. Duecento runner sui tetti di Milano Sono più di 200 i runner italiani...

#RUNIMPOSSIBLE, il successo targato Huawei

postato da ElenaVe il 01/06/2017
Categoria: Tecnologia - tags: cover huawei + huawei

È stata un vero successo la prima edizione della #RunImpossibile targata Huawei, un’affascinante corsa sui tetti di Milano.

Duecento runner sui tetti di Milano

Sono più di 200 i runner italiani che hanno colto la sfida lanciata dal produttore di smrtphone Huawei e si sono lanciati in una insolita e affascinante corsa con il naso all’insù. Un percorso unico che li ha portati ad attraversare alcuni tra i più famosi tetti della città italiana per poi introdurli in un altro insolito scenario: quello delle sale di un museo, tra i più grandi d’Italia.

Ecco il percorso

Correre, correre, correre. Tra i treni, guardando le Alpi e Milano, tra i quadri. Il tutto buttando sempre uno sguardo verso il basso per guardare la città più frenetica e caotica d’Italia da una prospettiva insolita, quella offerta dai suoi tetti, compreso quello monumentale della Stazione Centrale. Una vera e propria #RunImpossibile, promossa da Huawei per lanciare il suo nuovo wearable, il Watch 2. La corsa è iniziata da via Solferino, centralissima strada e storica via dove ha sede la redazione del Corriere della Sera. E poi via, attraverso il rooftop della Highline Galleria, con uno slalom tra le navi e il sottomarino esposti al Museo della Scienza e della Tecnica e poi ancora sui tetti della Stazione Centrale.

Il Watch 2, ultimo nato in casa Huawei

Un percorso affascinate e unico che ha permesso ai runner, non solo di ammirare Milano da una prospettiva nuova, ma anche di provare per primi tutte le funzionalità dell’ultimo nato in casa Huawei, proprio il Watch 2 nato e pensato per rispondere alle esigenze degli amanti del fitness. Il design richiama alla mente quello classico dei cronografi sportili. Grazie alla possibilità di inserire la sim all’interno del dispositivo wearable, si può comodamente lasciare a casa il telefono ma senza rinunciare a essere sempre connessi, anche durante l’allenamento. I controlli touch, infatti, insieme con le istruzioni vocali e il riconoscimento intelligente della voce permettono di restare in collegamento con il mondo esterno mentre si fa sport, si corre sui tetti della città o si fa fronte alle tante corse della giornata. Il tutto senza l’ingombro del telefonino da recuperare dalla borsa o dalla tasca perché, semplicemente, lo si indossa. Inoltre, il nuovo watch monitora i progressi dell’allenamento, diventando un vero e proprio personal trainer.

Le prossime novità

Intanto, la casa produttrice di smartphone si prepara a lanciare sul mercato internazionale nuovi prodotti. Proprio in questi giorni ne ha presentato le caratteristiche. Si tratta, in particolare, dei nuovi modelli degli smartphone Nova 2 e Nova 2 Plus. Due smartphone che hanno saputo imporsi all’attenzione del pubblico internazionale e che hanno saputo conquistarlo, tanto da vedere impennarsi le vendite di questi dispositivi. Huawei, infatti, sta riuscendo a ricavarsi un posto importante tra i produttori internazionali e crescono anche i siti e i portali che consentono di acquistare gadget tarati proprio sulle esigenze di questi telefoni. A partire, ad esempio, dalle cover. Portali come Personalizzalo.it, infatti, offrono l’occasione di scegliere e creare la cover Huawei più adatta ai gusti e alle esigenze di una clientela molto diversificata.

Tutte le caratteristiche tecniche

I prossimi smartphone presentati da Huawei non presentano particolari novità rispetto ai modelli messi in commercio lo scorso anno, ma si limitano a migliorarne le prestazioni. Che non è poco. Il design è elegante e moderno, presentano entrambi un ottimo comparto fotografico, un sensore di impronte digitali e un hardware di buon livello.