“È robusta ed incredibilmente veloce", afferma Norbert Wortelboer a proposito della fresatrice CHP-60G

Efficienza e velocità: focus sulla nuova fresatrice per bordi CHP-60G

postato da AleLonghi il 09/11/2018
Categoria: Lavoro - tags: acciaio + fresa + fresatrice

“È robusta ed incredibilmente veloce", afferma Norbert Wortelboer a proposito della fresatrice per lamiere Th. L’ultimo modello, il CHP-60G, del produttore spagnolo Cevisa può smussare 28 mm in una volta fino a una lunghezza massima dello smusso di 60 mm, in diversi cicli di lavorazione.

Cevisa produce sei modelli di macchine per fresatura e questa è l'ultima. Fresatura dei bordi di saldatura con alimentazione automatica della piastra o lungo la piastra. La posizione angolare ora può essere regolata da 15 a 70 gradi. La macchina ha anche guadagnato una maggiore capacità dato la pressione è stata aumentata. La regolazione in altezza (altezza di lavoro 750-950 mm) rende la macchina ampiamente applicabile.

Il CHP-60G è una vera fresatrice, anche in termini di rugosità superficiale. La macchina lavora infatti con inserti in metallo duro ed è robusta e stabile. Questo permette di smussare così tanto in una volta sola. "Ottieni tutti questi ‘servizi extra’ su una macchina trasportabile che guida lungo il piatto e può anche smussare lunghezze", prosegue Norbert Wortelboer.

Grazie alle sue caratteristiche, la macchina è adatta per la fresatura di lamiere spesse di acciaio al carbonio, acciaio inossidabile e materiali difficili come Weldox, Hardox e Armox. Un dato che la rende una macchina interessante per le aziende di taglio e per i costruttori di macchine che producono, ad esempio, scambiatori di calore e recipienti a pressione.