E’ possibile effettuare ECOGRAFIA CANI ROMA E GATTI ed ENDOSCOPIA presso il PRONTO SOCCORSO VETERINARIO CLIVET SPINACETO Il Reparto DIAGNOSTICA STRUMENTALE della CLIVET SPINACETO PRONTO...

ECOGRAFIA CANI E GATTI,ENDOSCOPIA ,GASTROSCOPIA CLIVET SPINACETO PRONTO SOCCORSO VETERINARIO APERTO H24

ecografia cani

E’ possibile effettuare  ECOGRAFIA CANI ROMA E GATTI ed ENDOSCOPIA presso il PRONTO SOCCORSO VETERINARIO CLIVET SPINACETO

Il Reparto DIAGNOSTICA STRUMENTALE della  CLIVET SPINACETO PRONTO SOCCORSO VETERINARIO è dotatodi macchinari innovativi e di uno Staff medico altamente qualificato.
Oltre l’ ECOGRAFIA CANI  ROMA e GATTI presso il reparto DIAGNOSTICA STRUMENTALE della CLIVET SPINACETO è possibile effettuare:
radiologia digitale (normale e con mezzo di contrasto)
ECOGRAFIA CANI ROMA e GATTI  – ecocardiografia
elettrocardiogramma
endoscopia (gastroscopia, broncoscopia, rinoscopia)
citologia

Al PRONTO SOCCORSO VETERINARIO ROMA CLIVET SPINACETO si effettuano i diversi tipi di ECOGRAFIA CANI ROMA e GATTI :

Ecografia addominale;Ecocardiografia;Ecografia di gravidanza;Ecografia oculare;Ecografia muscolo-scheletrica;Ecografia con mezzo di contrasto (CEUS);Ecografia interventistica (citologie/biopsie ecoguidate);Ecografia del torace;Ecografia cervicale

Ecografia per la ricerca di corpi estranei vegetali

L’ecografo è uno strumento diagnostico che attraverso gli ultrasuoni permette di visualizzare in maniera non invasiva gli organi addominali.
Attraverso questa metodica è possibile diagnosticare numerosissime patologie dell’apparato digerente, genitourinario, vascolare. E’ inoltre un valido aiuto per prelevare campioni citologici o istologici. L’ecografia, attraverso sonde ad alta frequenza, può inoltre essere impiegata per la diagnosi di numerose patologie oculari e muscolo-scheletriche.
L’ecografia viene utilizzata per la diagnosi precoce di gravidanza, per indicare la data del parto, oltre che per valutare il numero e la vitalità dei cuccioli.

L’ ECOGRAFIA CANI ROMA e GATTI   e l’ecocardiografia non richiedono anestesia. Solo in caso di animali particolarmente agitati è prevista una lieve sedazione.

ECOCARDIOGRAFIA

L’ecocardiografia è molto importante per la diagnosi e la terapia delle malattie del cuore.
Attraverso l’esame ecocardiografico è possibile studiare la funzione cardiaca, diagnosticare le problematiche cardiovascolari e studiare il decorso della

malattia cardiaca, in maniera non invasiva, valutando la contrazione del cuore, le sue dimensioni ed eventuali alterazioni della sua funzione.

 ENDOSCOPIA VETERINARIA

L’endoscopia veterinaria nel cane e nel gatto si effettua con un tubo molto sottile, rigido o flessibile, formato da fibre ottiche  che viene inserito nelle cavità naturali del’animale: trachea, esofago, naso, retto o orecchio.

E’ uno strumento molto utile che consente di vedere all’interno del corpo dell’animale senza ricorrere alla chirurgia e di prelevare una piccola porzione di tessuto da poter analizzare per una diagnosi corretta.

E’ un esame che viene fatto in DAY HOSPITAL : è richiesta una lieve anestesia, in quanto la delicatezza della diagnostica impone l’assoluta immobilità dell’animale.

Le indicazioni diagnostiche più comuni per l’endoscopia veterinaria sono:

Broncoscopia: molto utile nel caso di tosse cronica, tosse recidivante, dispnea. L’endoscopio permette di vedere la trachea e i grossi bronchi, di visualizzare eventuali corpi estranei, di fare dei prelievi bioptici o il lavaggio tracheobronchiale.

Gastroscopia: questa volta l’endoscopio viene inserito in esofago e arriva fino allo stomaco. E’ molto utile in caso di gastriti di tipo infettivo perché consente il prelievo per biopsia di porzioni di mucosa da analizzare. Si utilizza la gastroscopia anche in caso di vomito cronico o emorragico, sospetto di tumori all’esofago e allo stomaco, o in caso di sospetto corpo estraneo. Se il corpo estraneo lo permette per forma e dimensione, è possibile tentarne l’estrazione con un apposito strumento.

Colonscopia: consente diagnosticare, tramite biopsia, eventuali coliti croniche di tipo neoplastico, degenerativo o batterico. Questo tipo di intervento è utile in caso di diarree croniche, sospetto di malattie infiltrative, sospetto di polipi o masse tumorali, feci con sangue.

Rinoscopia: la sonda viene inserita nel naso in caso di sospetto corpo estraneo (per esempio un forasacco profondo, non visibile con l’otoscopio) o, sempre per un prelievo bioptico, per la diagnosi di forme infiammatorie croniche, anche fungine, o forme tumorali.

Otoscopia: l’utilizzo per l’orecchio è meno frequente, ma si possono verificare situazioni in cui l’endoscopio può essere utile in casi particolari di corpi estranei o infiammazioni acute del condotto uditivo e del timpano.