“Quale è il tuo road movie del cuore?” Questa la domanda che Facile.it ha posto ad un panel di 1.000 italiani che hanno risposto senza esitazione Tre uomini e una gamba.
postato da Andrea Polo il 22/05/2017
Categoria: Cinema - tags: cinema + facile it + film + road movie

In termine tecnico si chiamano road movies e sono le tantissime pellicole cinematografiche che ruotano attorno ad un viaggio in auto. L'elenco dei titoli di questa categoria è lunghissimo e gli attori, i registi e i maestri del cinema che vi hanno preso parte sono di primissimo calibro; quasi innumerevoli anche i premi che hanno vinto; ma quale è il road movie preferito dagli italiani? A chiederselo è stato Facile.it, il principale sito italiano di confronto assicurativo che, grazie ad un sondaggio compiuto su un campione di circa 1.000 rispondenti ha stilato la top ten che incorona un trio e una gamba di legno: Tre uomini e una gamba.

Il film del 1997 interpretato da Aldo, Giovanni, Giacomo e Marina Massironi ha sbaragliato gli altri concorrenti raccogliendo il 18,37% delle preferenze e staccando di diverse misure il secondo; Thelma & Louise (film del 1992 con Susan Sarandon, Geena Davis e Brad Pitt) pellicola che, nonostante abbia vinto Oscar, Golden Globe e ben due David di Donatello non va oltre l’11,35% dei voti. 

Terzo posto e medaglia di bronzo per un titolo molto più recente, Into the Wild - Nelle terre selvagge. Il film diretto nel 2007 da Sean Penn e interpretato, fra gli altri, da Kristen Stewart, William Hurt e Vince Vaughn ottiene il 9,72% delle preferenze soffiando il podio ad un classico del cinema italiano: Bianco, Rosso e Verdone; il film di e con Carlo Verdone, che fece ridere milioni di spettatori nel 1981 e che, grazie al duo creato fra l’attore e regista e l’indimenticabile Lella Fabrizi (Sora Lella), ha consegnato alla storia del cinema alcuni fra i momenti di maggiore ilarità,  si ferma però all’8, 10%.

Il sondaggio di Facile.it ha messo in evidenza anche come i gusti e i film “di formazione” cambino a seconda del sesso e dell’età. Se si guarda al solo campione femminile la classifica incorona il film con Susan Sarandon e Geena Davis (forse anche per merito del giovanissimo Brad Pitt di quegli anni) e regala un terzo posto pari merito a Basilicata coast to coast (regia: Rocco Papaleo con Rocco Papaleo, Alessandro Gassman e Max Gazzè – 2010) e I diari della motocicletta - (regia di Walter Salles, con Gael Garcìa Bernal e Rodrigo de la Serna – 2004). Fra gli uomini Thelma & Louise cedono a Verdone il secondo posto sul podio. 

Nella fascia 18-25 anni, alle spalle del vincitore Tre uomini e una gamba si trova Paura e delirio a Las Vegas - (con Benicio del Toro, Johnny Depp, Tobey Maguire) pellicola evidentemente di grande impatto se si considera che, quando debuttò nelle sale (1998), chi oggi lo ha votato non era ancora nemmeno in prima elementare. 

Il film en travesti Priscilla la regina del deserto - (regia di Stephan Elliott, con Guy Pearce, Terence Stamp, Hugo Weaving – 1994) è secondo per i rispondenti di età compresa fra i 35 e 45 anni mentre nella fascia d’età successiva (45 – 60), a trionfare è il pluripremiato Rain Man - L'uomo della pioggia - (regia di Brian Levinson, con Dustin Hoffman, Tom Cruise e Valeria Golino – 1988). 

Il cinema italiano torna protagonista nel campione degli over 60; per loro il road movie della vita è Il Sorpasso, di Dino Risi (1962, con Vittorio Gassman, Jean-Louis Trintignant e Catherine Spaak). 

Già, ma…Easy Rider? Il road movie per eccellenza non conquista gli italiani intervistati da Facile.it e arriva appena decimo (5,45%), con buona pace di Hopper, Nicholson e Fonda.

 

 

Fonte: https://www.facile.it/ufficio-stampa/comunicati/tre-uomini-e-una-gamba-il-film-su-strada-piu-amato-in-italia.html