In seguito ai tagli che il Governo ha attuato nei confronti dei Comuni di tutta Italia, questi ultimi hanno dovuto pensare ad un’immediata soluzione per ottenere nuove entrate nel bilancio: per...

E’ scontro sull’approvazione della Tassa di soggiorno

postato da omarba il 10/11/2011
Categoria: Turismo - tags: hotel rimini + hotel riviera adriatica + tassa soggiorno

Se ne parla già da qualche mese ma ancora non è stata presa una decisione definitiva. I sindaci dei Comuni della provincia di Rimini si riuniranno a fine Novembre per decidere le sorti della Tassa di Soggiorno, confrontandosi su quanto e se sia costruttivo applicarla. In seguito ai tagli che il Governo ha attuato nei confronti dei Comuni di tutta Italia, questi ultimi hanno dovuto pensare ad un’immediata soluzione per ottenere nuove entrate nel bilancio.

Considerato che la maggior parte di queste località sono esclusivamente turistiche, si è parlato di istituire una Tassa di soggiorno, cioè un supplemento che ogni turista dovrà pagare per ogni notte di soggiorno in una struttura ricettiva. Si tratterebbe ad ogni modo di una somma irrisoria che si aggirerà fra €1 e €5 a persona, a seconda dell’hotel o della struttura interessata. Sono già state stimate entrate economiche abbondanti nel caso la tassa si soggiorno venisse approvata: circa 8 milioni solo considerando quelle provenienti dagli Hotel di Rimini. Si spera di trovare una soluzione quanto più omogenea, così da evitare differenze turistiche fra un comune e un altro, spesso limitrofi.

Gli ultimi giorni di Novembre saranno infatti quelli decisivi. Il periodo scelto è ottimo per i comuni perché sono vicini alla redazione del loro bilancio annuale, ma decisamente sbagliato per gli Hotel della Riviera Adriatica che si ritroveranno a preparare i listini prezzi troppo tardi.