Era una notte buia e tempestosa al Festival di Cannes, quando sullo schermo della sala Lumiere appare, in caratteri gotici, rigorosamente rosso sangue, il titolo dell’ultimo film di Dario Argento,...
postato da stefano24 il 20/05/2012
Categoria: Cinema - tags: cannes 2012 + dario argento + dracula 3d
Dracula 3D

Era una notte buia e tempestosa al Festival di Cannes, quando sullo schermo della sala Lumiere appare, in caratteri gotici, rigorosamente rosso sangue, il titolo dell’ultimo film di Dario Argento, Dracula 3D. Se non fosse per la tridimensionalità, qualcuno potrebbe scambiare la proiezione per una retrospettiva dei film della Hammer ( e per certi versi per una parodia sexy di Joe D’Amato). Il riferimento ai film con Peter Cushing e Cristopher Lee, è palese e dichiarato in ogni elemento, dalle scelte fotografiche, agli ambienti, fino anche alla recitazione degli attori. 

Fonte: http://www.newscinema.it/cannes-2012-dracula-3d-recensione-20707/