Nel corso dell'audizione in commissione Ecomafie a palazzo San Macuto sull'apertura della nuova discarica di Terzigno il Generale Morelli ha dichiarato di non essere d'accordo con il...

DISCARICA DI TERZIGNO: LE DICHIARAZIONI DEL GEN. MORELLI

postato da salvelar il 17/10/2010
Categoria: Economia - tags: cgil nola + discarica terzigno + gen morelli + salvatore velardi

Nel corso dell'audizione in commissione Ecomafie a palazzo San Macuto sull'apertura della nuova discarica di Terzigno il Generale Morelli ha dichiarato di non essere d'accordo con il Procuratore Lepore secondo cui la camorra non c'entra.
Per il Generale, sotto sotto, qualcosa c'è. Anche perché - aggiunge - "la Camorra ha tutto da perdere con la costruzione di una discarica controllata dall'esercito e ha interesse a poter, per esempio, sotterrare rifiuti radioattivi".
Le dichiarazioni rese, accompagnate da altre di eguale gravità, sono estremamente preoccupanti nel metodo e nella sostanza.
Nel metodo perchè, se dovessero avere un minimo senso di credibilità le dichiarazioni rese, non si capisce come mai le autorità competenti non agiscano ed intervengano di conseguenza. Se il Generale è a conoscenza di fatti e di misfatti dica e agisca: non si limiti alle chiacchiere!
Nella sostanza perchè con le sue dichiarazioni il Generale ha, quantomeno, denunciato di ingenuità e di superficialità gli abitanti, i cittadini, i Sindaci, le Associazioni, le mamme vulcaniche, i Partiti dei Comuni Vesuviani per avere, legittimamente, protestato contro una cosa inaudita che non sta nè in cielo, nè in terra. Sono, per il Generale, tutti strumenti nelle mani della camorra?
Dimenticavamo: anche S.E. il Vescovo Beniamino de Palma si è reso (per il Generale) "colpevole" di grave ingenuità avendo portato la solidarietà di tutta la Chiesa locale a quelle popolazioni così duramente provate?
Sarebbe buona cosa se il Generale non solo fosse molto più prudente nelle sue dichiarazioni, ma che si scusasse per le insinuazioni e per le offese arrecate.
Diventa sempre più insopportabile la superficialità di chi ha la responsabilità di affrontare e risolvere i problemi, mentre, di fatto, li aggrava gettando benzina sul fuoco.

Cgil Zona Nolana
Il Responsabile
Salvatore Velardi