Alcuni degli ausili maggiormente utilizzati per superare le barriere architettoniche dentro e fuori casa

Disabilità: come superare le barriere architettoniche

postato da Matt81 il 27/06/2011
Categoria: Utilità - tags: montascale stannah + servoscala

Chi è disabile spesso si deve scontrare con le barriere architettoniche che si trovano non solo all’esterno ma anche all’interno di uffici, negozi e abitazioni. Per superarle negli ultimi anni sono stati fatti moltissimi passi avanti. Vari, infatti, sono gli strumenti di cui un disabile può usufruire per migliorare la propria abitazione, rendendola più funzionale alle proprie esigenze; pensiamo ai servo scale, ai verticalizzatori, alle vasche con sportello, per esempio. Il servoscala (cioè gli impianti necessari per il sollevamento di persone che non possono salire le scale o superare ostacoli, in maniera autonoma) sono sicuramente uno fra gli ausili maggiormente utilizzati per superare le barriere architettoniche presenti sia nei i luoghi pubblici (come uffici,ospedali,biblioteche) sia nelle abitazioni private. Sono generalmente applicabili a ogni tipologia di scala, previo sopralluogo (normalmente gratuito) da parte della ditta specializzata prescelta e consistono in una piattaforma o una poltroncina agganciata ad una guida, installata lungo il lato di una scala o di un piano inclinato che si sposta, azionata da un motore elettrico, nei due sensi di marcia. Inoltre è possibile richiedere contributi a fondo perduto (secondo la legge 13/89 ) se in possesso dei requisiti necessari (per esempio l’invalidità) . Bisogna ricordarsi che il servo scale è anche fiscalmente detraibile, per questo prima dell’acquisto è bene rivolgersi ad un esperto in materia che possa dare all’acquirente tutte le notizie utili allo svolgimento della pratica. Il verticalizzatore invece è un dispositivo che consente all'utilizzatore di assumere e mantenere la postura eretta e di trasferirsi in ambienti interni in autonomia senza l'assistenza di un operatore. Oggi esistono sul mercato carrozzelle polivalenti che svolgono anche questa funzione. Infine le vasche con sportello consentono di poter accedere in autonomia o con l’aiuto di un’altra persona all’interno della vasca, dotata in genere di un seggiolino rotante o un appoggio che permetta di assumere la posizione seduta durante il bagno.