Negli Stati Uniti la nascita ufficiale della Graphic Novel si colloca alla fine degli anni Settanta, in Italia già alla fine degli anni Sessanta. Celebre nel genere fu Poema a fumetti di Dino...

Dino Buzzati, un precursore della Graphic Novel

postato da PaolaVr il 08/07/2010
Categoria: Letteratura - tags: dino buzzati + graphic novel + poema a fumetti + romanzo a fumetti

Negli Stati Uniti la nascita ufficiale della Graphic Novel si colloca alla fine degli anni Settanta, in Italia già alla fine degli anni Sessanta. Celebre nel genere fu Poema a fumetti di Dino Buzzati.

All’indomani della pubblicazione dell’opera buzzatiana il mondo letterario italiano fu investito da un’ondata di subbuglio. Tale disorientamento trova le sue motivazioni nella costruzione stessa del libro. Come poteva essere definita un’opera che combinava parole e disegni? Un fumetto o un romanzo? Doveva essere recensito dai critici d’arte o dai critici letterari? Il Poema a fumetti si presentava come un’altra sfida buzzatiana.

Buzzati è stato un precursore e non ha scisso i due generi, come dimostra la sua cospicua produzione letteraria e pittorica. Lo scopo dello scrittore fu quello di raccontare storie mischiando i generi. Buzzati non era un fumettista ma fece tutto da solo, dalla sceneggiatura ai disegni. Poema a fumetti è un graphic novel ante litteram; all’epoca lo scrittore chiese alla moglie Almerina di pubblicarlo dopo la sua morte, quando i tempi sarebbero stati favorevoli. Contrariamente il libro uscì nel ’69 e nel ‘70 fu premiato quale “miglior fumetto dell’anno” da Paese sera.