I social Network e le classi sociali: Un recente studio di Nielsen rileva le differenze di classe tra i social network online Persone ricchi sono più propensi a usare Facebook, i meno abbienti,...

Dimmi quanto guadagni, e, Ti diro' che Social Network usi !!!

postato da Tordoni Anna Maria il 13/10/2009
Categoria: Social Network - tags: facebook + myspace + social network + twitter
social network e classi sociali

I social Network e le classi sociali:

  • Un recente studio di Nielsen rileva le differenze di classe tra i social network online
  • Persone ricchi sono più propensi a usare Facebook, i meno abbienti, MySpace
  • Quasi il 38 per cento degli utenti di LinkedIn guadagnano più di 100.000 dollari l'anno
  • Un ricercatore ha constatato che gli studenti universitari tendevano ad auto-segregazione online

 

Come un sacco di gente, Anna Owens ha iniziato ad utilizzare MySpace più di quattro anni fa per tenersi in contatto con amici che non erano in college.

Il nostro mondo reale, le amicizie sono spesso un riflesso di ciò che siamo in contatto con online, dicono gli esperti.

Ma ben presto si sentiva troppo vecchia per il sito di social-networking, e le pagine personalizzabili con la musica che erano il divertimento in un primo momento ha cominciato a infastidire la sua. Con il tempo si è laureata presso l'Università di Puget Sound, compagni di classe Owens 'non erano su MySpace - erano su Facebook.

Tutta la scuola di specializzazione e di là, come la sua rete ha cominciato ad espandersi, Owens utilizzano MySpace cessato del tutto. Facebook era venuto a rappresentare tutto il suo universo sociale e professionale.

"MySpace ha una popolazione, Facebook ha un altro", ha detto il 26-year-old, che lavora per uno degli alloggi a prezzi accessibili-profit di San Francisco, California. "Operai, lavoratori part-time, come potrebbe l'appello di MySpace più - dipende sicuramente da chi si incontra e quello che uso, che è ciò che motiva le persone a entrare e rimanere interessati."

C'è un divario di classe on-line? La ricerca suggerisce sì. Un recente studio di mercato la società di ricerche Nielsen Claritas scoperto che le persone più abbienti demografici sono il 25 per cento più probabilità di essere trovati friending su Facebook, mentre i meno abbienti sono il 37 per cento più probabile per la connessione su MySpace.

Più in particolare, quasi il 23 per cento di Facebook utenti guadagnano più di 100.000 dollari l'anno, contro poco più del 16 per cento degli utenti di MySpace. All'altra estremità dello spettro, il 37 per cento dei membri di MySpace guadagnano meno di 50.000 dollari all'anno, rispetto a circa il 28 per cento degli utenti di Facebook.

Social networking con i numeri

Gli utenti con reddito familiare di cui sopra 75.000 $
Facebook - 41,74 per cento
MySpace - 32,38 per cento
LinkedIn - 58,35 per cento
Twitter - 43,34 per cento

Gli utenti con reddito familiare sotto $ 50.000
Facebook - 28,42 per cento
MySpace - 37,13 per cento
LinkedIn - 17,34 per cento
Twitter - 28,36 per cento

Femmina utenti
Facebook - 56,33 per cento
MySpace - 56,69 per cento
LinkedIn - 48.11percent
Twitter - 53,59 per cento

Dai 18 ai 24 utenti
Facebook - 10,27 per cento
MySpace - 15,46 per cento
LinkedIn - 3,99 per cento
Twitter - 9.51percent

Di età compresa tra 35-49 Users
Facebook - 31,54 per cento
MySpace - 29,09 per cento
LinkedIn - 43,64 per cento
Twitter - 34,02 per cento

Fonte: The Nielsen Co.

MySpace gli utenti tendono a essere "in borghese, blue-collar quartieri", ha detto Mike Mancini, vice presidente della gestione dei dati di prodotto per la Nielsen, che ha utilizzato un pannello on-line di oltre 200.000 mezzi di comunicazione sociale utenti negli Stati Uniti nel mese di agosto. "Sono sulla strada fino, o forse non con un'istruzione universitaria".

Al contrario, Mancini ha detto, "Facebook [uso] si spegne le classifiche nei sobborghi di lusso", guidata da un demografica che per Nielsen è rappresentata dal bianco o asiatiche coppie sposate di età compresa tra 45-64 con i bambini e gli alti livelli di istruzione .

Ancora più ricchi sono gli utenti di Twitter, Il sito di microblogging, e LinkedIn, un sito di networking orientata al bianco-professionisti collare. Quasi il 38 per cento degli utenti di LinkedIn guadagnano più di 100.000 dollari l'anno.

Nielsen è stato anche trovato una forte sovrapposizione tra coloro che usano Facebook e di coloro che utilizzano LinkedIn, Mancini ha detto.

Nielsen non è il primo a trovare questa tendenza. Etnografo Danah Boyd, che non capitalizzare il suo nome, ha detto di guardare il divario di classe emergono durante le attività di ricerca di impiego ragazzi americani 'delle reti sociali nel 2006.

Quando cominciò, notò che gli studenti di liceo tutti utilizzati MySpace, ma entro la fine dell'anno scolastico, sono stati il passaggio a Facebook.

Quando Boyd chiesto perché, gli studenti hanno risposto con motivazioni simili a Owens: "le caratteristiche erano di migliore qualità; è pericoloso MySpace e Facebook è sicuro, i miei amici sono qui", ha ricordato Boyd.

E poi, Boyd ha detto, "una giovane donna, che vivono in una piccola città storica nel Massachusetts, mi disse, 'non voglio dire di essere un razzista o niente, ma è come MySpace, ghetto'". Per Boyd, che quando clic è fatto.

"Non è una questione di scelta tra Facebook e MySpace, è stato un movimento di Facebook da MySpace", ha detto, un movimento che in gran parte inclusi gli istruiti e la classe superiore.

Allora perchè i nostri mondi online, libera da ciò che ci separa nella vita quotidiana, riflette la tendenza esseri umani 'atterrà a quanto - e che - lo sanno?

Un sacco di essa ha a che fare con gli inizi disparati di MySpace e Facebook, ha detto Adam Ostrow, editor-in-chief di Mashable, un blog sui media sociali. Facebook origine presso la Harvard University ed è stato limitato in un primo momento per gli studenti nelle scuole superiori approvato prima di aprirsi al pubblico nel settembre 2006.

MySpace, d'altra parte, ha avuto un "Come One, Come tutti" e di fatto una folle corsa verso la monetizzazione, Ostrow detto. "Hanno usato un sacco di banner pubblicitari senza riguardo per la qualità, ed è veramente ridotto il valore [del sito] per i più tech-savvy demografica".

E mentre Internet è possibile costruire dei ponti tra la gente su lati opposti del globo, si tendono ancora a contatto con le stesse persone attraverso il social network online che siamo in contatto con offline, ha detto lo scrittore di tecnologia e blogger Sarah Perez.

"E 'effettivamente uno specchio al nostro mondo reale", ha detto alla Cnn. "Le reti sociali sono la versione on-line di ciò che fanno i bambini dopo la scuola".

Questi social-networking divide preoccupano di Boyd, che ha scritto "estrapolate dal loro contesto: American Teen Publics socialità in rete." Invece di che ci permette di attraversare i confini che esistono nella nostra vita quotidiana, le differenze di classe online minacciano di portare i confini verso il futuro.

Don't Miss

  • L'obesità, la politica, il flusso di malattie sessualmente trasmissibili in reti sociali

"L'infrastruttura di rete socio-sta per essere parte di tutto ciò che accade in avanti, proprio come [Web] ricerca," ha dichiarato Boyd. "Internet non è questa grande equalizzatore che ci sbarazza dei problemi del mondo fisico - Internet specchi e li amplifica. Le divisioni che abbiamo nella vita di tutti i giorni vanno a manifestarsi in linea".

Jason Kaufman, un tipo di ricerca con la scienza del Berkman Center for Internet and Society presso la Harvard University, ha esaminato i profili di Facebook di studenti di Harvard nell'arco di quattro anni e ha scoperto che anche all'interno di Facebook, non ci sono prove di auto-segregazione.

Studenti Multiracial tendevano ad avere più amici su Facebook di studenti di altri sfondi e sono stati spesso la connessione unica tra i cerchi bianchi e neri, Kaufman ha detto.

Tuttavia, Kaufman ritiene che le reti sociali, un giorno, ci aiuti a superare il nostro istinto di associarsi con coloro che condividono il nostro livello di reddito, istruzione, o sfondo razziale.

"Penso che sia giusto dire che il Web ha un grande potenziale per almeno attenuare le tendenze di tutti i giorni verso l'auto-segregazione e di esclusione sociale", ha detto Kaufman. "In qualche modo, [livelli Facebook] il campo di gioco della stratificazione di amicizia. Nel mondo reale, si è molto vicini gli amici e poi ci sono quelli che semplicemente dire" Ciao "a quando si passa per la strada.

"Il campo di gioco è a livello molto più a che si può trovare a dover una parete a parete con un solo scambio di un conoscente. Se si prende in mano l'amico non improbabile, della vostra razza o fascia di reddito, la rete può [aiutarvi ] stabilire un'amicizia più attivo che se hai incontrato nella vita reale ".

Ma gli utenti di MySpace è ancora trovare qualcosa di interessante su MySpace che non su Facebook, e può avere nulla a che fare con la classe o di razza, blogger Perez ha detto.

"Non è solo la demografia, che hanno le persone picking uno sopra l'altro", ha detto Perez. "E arriva anche fino a ciò che le attività che ti piace. Se ti piace la musica, vi sarà ancora su MySpace. Se sei più in considerazione le domande, allora si potrebbe andare a Facebook perché sei addicted to Mafia Wars o qualsiasi altra cosa."

Alla fine, Boyd non è così preoccupato per le ragioni che stanno dietro queste divisioni on-line come è per le conseguenze di persone solo in rete nel loro scelte socio-gruppi di media.

"Amicizie e rapporti familiari sono socialmente divisi: la gente di auto-segregazione a che fare con il razzismo a volte", ha detto. "Okay, va bene: abbiamo preso la decisione di auto-segregazione, ma cosa accade quando i politici andare su Facebook e pensano di raggiungere tutto il pubblico? Che cosa succede quando collegi andare solo su Facebook per la promozione?"

Quando e se ciò dovesse accadere, Ostrow Mashable ha detto, lo sapremo forse abbiamo dato reti sociali più credito di quanto valgono. "Quando si tratta di informazione, non credo che le reti sociali sono la fonte migliore per farlo. Internet è così aperta", ha detto Ostrow, che crede che gli utenti dovrebbe andare oltre le loro reti a cercare informazioni online.

Se stai cercando di ramo dalla tua casella di social network, la vostra migliore opzione può essere Twitter. Indagine di Nielsen non ha trovato una classe sociale dominante su Twitter quanto hanno trovato un geografica: Coloro che fanno uso di Twitter hanno maggiori probabilità di vivere in un'area urbana in cui c'è un maggiore accesso alla copertura della rete wireless, Mancini ha detto.

"La semplicità di Twitter crea sicuramente meno di un divario, perché non è un rapporto, come si è su MySpace o Facebook," ha detto Ostrow. "Se vivi in mezzo al nulla o si vive in una città, si può seguire nessuno di niente."