Oltre alla dieta a zona e quella metabolica, è in arrivo sulle tavole degli italiani la dieta del finocchio per depurare il proprio organismo.

Dieta depurativa, il finocchio come alimento principale

postato da carlottatinti il 27/06/2011
Categoria: Alimentazione - tags: alimentazione + benessere + dieta + integratori

Dare avvio alla dieta adeguata è essenziale quando si vuole perdere peso e al contempo incominciare un processo di depurazione del fisico. Risulta quindi sbagliato dedicarsi alla prima dieta di cui si sente parlare (tra le più famose possiamo citare la dieta a zona o la dieta metabolica) così come potrebbe risultare errato buttarsi a capofitto sul consumo di integratori, sempre più presenti sulle tavole degli italiani. La dieta ideale per conseguire il successo è quella che permette all’organismo e al fisico di eliminare le tossine in eccesso. Nel vasto panorama delle verdure certamente il finocchio risulta particolarmente utile all’interno di una dieta che dedica maggior interesse alla depurazione, in esso sono contenute utili alla liberazione delle sostane nocive che esuberano nel nostro corpo, quindi assolutamente funzionali allo scopo. La sua preparazione ed utilizzo in cucina trova poi diverse soluzioni il che permette, con minime variazioni, di modificarne il consumo non portando così a noia l’uso dello stesso. Vi sono specifiche diete che presentano il finocchio quale alimento principale, dalla colazione alla cena, il tutto senza rinunciare a piatti saporiti e dal pregevole equilibrio di nutrienti. Quel che rimane consigliato è un ben circoscritto utilizzo del sale il quale può però essere integrato con l’utilizzo di salvia, timo ed origano prodotti che a differenza del sale comune risultano essere più naturali, stuzzicanti e profumati.