L’acufene, o tinnitus, è una sindrome assai fastidiosa che affligge migliaia di persone nel mondo e si manifesta con un fischio orecchie. In questo articolo ci occuperemo di esaminare come...

Diagnosi e trattamento della sindrome del fischio alle orecchie


Per diagnosticare la sindrome del fischio orecchie o acufene, qualunque medico avrà bisogno di tre cose:
-    Conoscere la storia medica del paziente
-   Effettuare un esame fisico
-    Eseguire una serie di esami specialialistici

Per cercare di eliminare il fastidio dei fischi alle orecchie, il medico verificherà la presenza all’interno dell’orecchio di tappi di cerume, corpi estranei, o capelli che possono causare una forma di sfregamento contro il timpano. Fate sapere al vostro dottore se i fischi alle orecchie sono di tipo costante, intermittente o pulsante e inoltre se si soffre di  perdita di udito o vertigini correlati all'età. Gli esami specialistici raccomandati sono l’audiogramma (un test dell'udito), la risposta uditiva del tronco cerebrale (ABR), la tomografia assiale computerizzata (TAC) o la risonanza magnetica (MRI); questi test possono tutti essere usati per trovare le cause potenziali dell’acufene.

Una volta scoperta la causa del problema, nella maggior parte dei casi è possibile curare tale condizione e di solito il tinnito scompare. A volte può bastare la semplice rimozione del cerume, o il trattare un problema dei vasi sanguigni, o cambiare una terapia medica. In molti casi, tuttavia, non si riesce ad identificare la causa scatenante, e purtroppo non esiste un trattamento generico per l'acufene. In queste situazioni il vostro specialista potrà comunque provare altri metodi per eliminare il fischio orecchie: apparecchi acustici, dispositivi di schermatura e White noise machines, in vari casi si sono dimostrati utili a sopprimere o quanto meno ridurre i fischi alle orecchie, rendendo il tinnito meno fastidioso. Anche se i farmaci non riescono a risolvere la sindrome, alcuni antidepressivi si sono dimostrati utili nel ridurre la gravità dei sintomi.

La prevenzione è una misura fondamentale che può aiutare ad evitare alcuni tipi di fischio orecchie. Si sconsiglia vivamente di utilizzare dei tamponi di cotone (tipo cotton-fioc) per pulire l’interno delle orecchie dal cerume: questa operazione spinge il cerume contro il timpano, cosa che può poi causare i fischi alle orecchie. Il tinnito, inoltre, può essere prevenuto usando dei tappi per le orecchie se si fanno lavori particolarmente rumorosi, o quando si va ad un concerto rock o in discoteca, e anche a caccia, quando si usa un tosaerba o un asciugacapelli. E’ provato che mantenere il sistema cardiovascolare in buona salute, facendo attività fisica regolare, può aiutare a ridurre le probabilità di sviluppare il problema del fischio orecchie collegato ai disturbi dei vasi sanguigni.

Siete alla ricerca di fischio nelle orecchie? Se sì, allora contatto Acufenicura per trovare una soluzione per il ronzio nelle orecchie e gli altri il tinnito.