De Angelis basta! Sei stato scornato! Fai pena! Ripassati la legge sul conflitto di interessi!
postato da BEZZIFER il 20/12/2017
Categoria: Italia - tags: politica

De Angelis basta! Sei stato scornato! Fai pena! Ripassati la legge sul conflitto di interessi!

Pubblicato il 20 dicembre 2017

Maria Elena Boschi e Banca Eturia, agenda di un conflitto di interessi.La commissione banche rivela un anno di interessamenti sulla banca aretina.

Federico Ghizzoni: “Maria Elena Boschi mi chiese un intervento su Banca Etruria” “Nessun altro ministro o politico mi chiese di Banca Etruria. Nemmeno Padoan”. La sottosegretaria su Twitter: “Da me nessuna pressione”

Buongiorno a tutti permettete che mi presenti!
Sono a conoscensa di una nota clinica psichiatrica con sede nel milanese.
Alcuni pazienti curati e guariti in questa clinica mi hanno segnalato l’esistenza di questi GIORNALISI e editori e media, ove pare scrivano persone chiaramente affette da patologie psichiatriche, in primis un certo De Angelis.
Dopo aver fatto leggere alcuni articoli al primario di tale clinica e dall’alto della sua  indubbia professionalità nel campo della cura della mente, deve riconoscere che in effetti ha notato che numerosi soggetti manifestano evidenti disturbi del pensiero.
Nevrosi, schizofrenia, dissociazioni multiple della personalità, sindrome maniacale, ossessioni e disturbi compulsivi sono alcune delle turbe che ha qui chiaramente rilevato.Qualora foste intenzionati ad uscire dall’oscurità delle vostre menti malate,vi fa sapere che potete contattarlo in privato ed io sarò lieto di darvi le coordinate per contattarlo sicuro di portare finalmente Luce ed equilibrio nella vostra fragile psiche.Cordiali saluti.   Perciò De Angelis basta! e curati.Sei stato scornato! Fai pena! Ripassati la legge sul conflitto di interessi! BUGIA COLOSSALE, ormai siete passati alla PURA INVENZIONE.
Ecco le parole di Ghizzoni: “Boschi mi chiese se era pensabile per Unicredit un intervento su banca popolare dell’Etruria”
“Fu un colloquio cordiale, non avvertii pressioni da parte del ministro Boschi e ci lasciammo su queste basi. Da quel momento in poi non ci sono stati ulteriori contatti, le strutture continuavano a lavorare su un’ipotesi di acquisizione”
“Da parte sua – ha proseguito Ghizzoni – non c’era tanto la preoccupazione sulle situazione delle banche toscane, ma cosa questo avrebbe comportato in termini negativi di impatto sul territorio. Era preoccupta dell’impatto negativo su famiglie e piccole imprese”. A qualsiasi persona di media intelligenza dovrebbe almeno venirgli in mente che se lo scopo (comprensibile) della Boschi fosse stato solo quello di salvare il padre, avrebbe sfruttato la sua posizione di Ministro e si sarebbe rivolta a Ghizzoni, o ad altri, per fargli trovare un posticino in qualche altra banca o altrove. Non di certo l’avrebbe fatto affondare assieme alla banca che già era, e questo è un fatto noto a tutti, ampiamente compromessa. Nessuno dei rabbiosi ringhiatori da tastiera e del HP ha finora trovato una spiegazione plausibile al fatto che uno che si è beccato a) il licenziamento, b) due multe da circa 100.000 euro ciascuna, c) una richiesta pendente di risarcimento che, assieme agli altri dirigenti di Etruria, ammonta a 400.000 euro e, infine, d) due avvisi di garanzia di cui uno per bancarotta, non sembra essere stato affatto “favorito”. Il favore dove sta? Lei me lo può individuare, per favore?   maria elena boschi Confermo relazione iniziale di #Ghizzoni. Non ho fatto alcuna pressione. E non ho chiesto IO di acquisire Banca, ma Mediobanca e BPEL. Io ho solo chiesto info. Adesso la parola al Tribunale. Perché al Tribunale.Perché in realtà quello detto da De Bortoli e da Ghizzoni non coincidono per nulla…Perchè secondo De Bortoli l’apertura del dossier venne fatta in seguito alle “pressioni” della Boschi, invece è evidente come pressioni non ce ne furono, ed il dossier sulla possibile acquisizione fosse già aperto.Differenza abissale che solo chi è in malafede può non vedere.Al Parlamento ha detto di non aver abusato del suo ruolo facendo indebite pressioni o ingerenze. Non ha mai detto di non aver parlato di Banca Etruria con nessuno. Rivedi l’intervento del ministro in parlamento, e soprattutto veda il video di Ghizzoni , che è molto diverso dai titoli dello HP. E per fortuna che in parlamento siede qualche persona che chiede come va l’economia reale in questo paese, sono sicuro che se non l’avesse fatto avresti detto che sono tutti menefreghisti, ignavi, indifferenti, noncuranti dell’economia ecc… se ci fosse stato un tentativo vero ( ma non c’è stato ) di forzare i banchieri, a comperare la banca in difficoltà, forse oggi avremo qualche migliaio di risparmiatori più soddisfatti ! A me piace la verità dei fatti, a te il giornalismo degli editori pregiudicati e politicizzati che fanno e fai invenzioni e diffamazione contro gli avversari politici. Finirà come Tempa Rossa e Consip, i fabbricatori di notizie false e prove false sbatteranno sbatterai il muso

Fonte: http://bezzifer.myblog.it/2017/12/20/de-angelis-basta-sei-stato-scornato-fai-pena-ripassati-la-legge-sul-conflitto-di-interessi/