Il 18 gennaio l’Istituto nazionale tumori Regina Elena-San Gallicano, Roma, ha inaugurato l’Hpv unit, un centro specializzato per lo studio dell’infezione da papilloma virus (Hpv).
postato da Mara121 il 21/01/2013
Categoria: Medicina e Salute - tags: condilomi + hpv + papilloma virus
hpv

IL NUOVO CENTRO PER L’HPV – Il 18 gennaio l’Istituto nazionale tumori Regina Elena-San Gallicano, Roma, ha inaugurato l’Hpv unit, un centro specializzato per lo studio dell’infezione da papilloma virus (Hpv). Oltre che di prevenzione, diagnosi e terapia del virus il centro si occupa di fornire informazioni sia ai medici che ai cittadini. Le infezioni da HPV sono molto diffuse e possono causare malattie della pelle e delle mucose, come condilomi, papilloma, verruche, iperplasia e tumori. Sono parecchi i casi di tumore associati all’Hpv nella donna come nell'uomo. Tra i più comuni il cancro anale, cancro orofaringeo, cancro della cervice, cancro del pene. Il centro nasce proprio con l’obiettivo di combattere l’infezione e cercare di prevenire e curare le patologie legate al virus.

INFORMAZIONE E PREVENZIONE – Una struttura composta da esperti con lo scopo di mettere a disposizione di medici e cittadini elevate competenze per aiutare nella prevenzione delle infezioni da Hpv, molto diffuse tra giovani adulti tra 20 e 35 anni. Inoltre le infezioni da Hpv sono, nella maggior parte dei casi, asintomatiche e si contraggono tramite contatto diretto (sessuale, orale e cutaneo) o in luoghi poco puliti. L'utilizzo del profilattico purtroppo non protegge completamente, questo perchè spesso l'infezione è diffusa anche alla cute della vulva e del perineo. “L’informazione dell’opinione pubblica è abbastanza confusa e la formazione delle figure mediche è ancora insoddisfacente”, spiegano i coordinatori dell’Hpv Unit Luciano Mariani, ginecologo e Aldo Venuti, Virologo.

COLLABORAZIONE TRA CENTRI E ESPERTI – “L’Hpv Unit è uno esempio vincente di collaborazione continua – sottolineano Aldo Di Carlo e Ruggero De Maria, Direttori Scientifici rispettivamente Isg e Ire – tra i laboratori di ricerca e una rara molteplicità di strutture cliniche, dalla ginecologia alla virologia, alle malattie sessualmente trasmissibili alla dermatologia, dall’otorinolaringoiatria alla proctologia, dall’anatomia patologica alla citopatologia e microbiologia, da anni impegnate nello studio, diagnosi e terapie delle patologie HPV correlate. Obiettivo prioritario del gruppo multidisciplinare è quello di fornire percorsi clinico-diagnostici e terapeutici di elevata eccellenza, nonché pianificare studi scientifici ed epidemiologici”.

Fonte: http://www.121doc.it/press/cura-e-prevenzione-dellhpv-nuovo-centro-a-roma-8762.html