Secondo uno studio dell’istituto Kiel Economics fino al 2017 gli immigrati saranno circa 2 milioni in più rispetto a quelli che decideranno di lasciare la il paese. Per la Germania si prospettano...

Crisi economica e migrazione: la Germania si prepara a milioni di nuovi immigrati tra cui gli italiani

giovanni d'agata

Secondo uno studio dell’istituto Kiel Economics fino al 2017 gli immigrati saranno circa 2 milioni in più rispetto a quelli che decideranno di lasciare la il paese.

Per la Germania si prospettano anni di forti ondate migratorie, dovute alla crisi economica che sta colpendo con maggior forza i Paesi del sud Europa quali Grecia, Spagna, Portogallo e Italia.

Il picco, secondo le stime, si riscontrerà nel 2014, anno in cui sarà di circa 500.000 la differenza tra chi arriverà e chi deciderà di cercare fortune altrove.

Alla luce di tali previsioni per Giovanni D’Agata, fondatore dello “Sportello dei Diritti”, si prepara per gli italiani il più grande esodo migratorio dopo le grandi migrazioni del 900, determinato dalla crisi economica ed anche dal fatto che  all’orizzonte non si vedono prospettive d’uscita nonostante la tanto decantata cura Monti che al contrario ci ha fatto precipitare in  un baratro. Gli italiani sono da sempre al primo posto tra le popolazioni migranti comunitarie