Cosa non bisogna MAI portare in caso di invito a cena? Ecco i consigli del Galateo per fare bella figura.

Cosa non portare MAI in caso di invito a cena: consigli

postato da Quentin il 20/02/2019
Categoria: Cultura e Società - tags: cena + regalo

Siete stati invitati ad una cena e vi state chiedendo cosa portare per evitare di fare brutta figura con la padrona di casa? Esiste un Galateo molto rigoroso e puntiglioso che indica cosa è bene portare con sé in caso di invito ufficiale e cosa invece sarebbe meglio lasciare a casa.

Ebbene, qui sotto parleremo proprio di questo ultimo punto, definendo cosa è assolutamente vietato portare con sé in caso di cena per non mettere in imbarazzo né se stessi, né gli altri.


1. No al cabaret di pasticcini


Molto spesso, quando non si sa cosa portare ad una cena, si ripiega sempre in una confezione di pasticcini acquistati in pasticceria. Può sembrare un’idea alquanto carina ma la verità è che il Galateo non è propriamente d’accordo con ciò. Si consiglia, infatti, di non portare mai il dessert ad una cena in quanto si rischia di scombinare il menù e i piani della padrona di casa. Si può portare solo se si tratta di una cena tra amici, molto confidenziale.


2. Un mazzo di fiori troppo grande


I fiori fanno sempre la loro scena, ma possono diventare scomodi in una cena. Pensate, ad esempio, se portate con voi un mazzo di rose rosse dalla dimensione gigante! In questo caso, i padroni di casa dovranno andare per prima cosa alla ricerca di un vaso idoneo dove inserirli e poi dovranno addirittura tagliare i vari steli. Meglio quindi ripiegare con una piantina più discreta, acquistata da un fioraio online, al fine di dare un dono un po’ più grazioso e gestibile.


3. Niente


Ebbene sì, non portare niente in occasione di una cena è anche peggio del portare dessert e fiori della dimensione sovrumana. In questo caso, il rischio è quello di apparire troppo tirchi o comunque poco attenti alle regole del Galateo. Ciò, è permesso solo nel caso in cui abbiate uno stretto rapporto confidenziale e di parentela con i padroni di casa ma è severamente vietato in caso di cena formale o comunque con ospiti che non si conoscono.