Le ultime novità per prevenire l'Alzheimer e i nostri consigli per l'assistenza agli anziani.

Cosa mangiare per prevenire l'Alzheimer

postato da landik il 28/11/2017
Categoria: Alimentazione - tags: assistenza anziani + casa di risposo + roma nord

L'Alzheimer è la causa più diffusa della demenza, specie quella senile. Si tratta di un processo degenerativo che distrugge lentamente e inesorabilmente le cellule del cervello, portando il soggetto afflitto alla demenza di Alzheimer.

 

Sebbene chiunque si possa ammalare di Alzheimer anche se non c'è ereditarietà, recenti studi condotti dai ricercatori della Columbia University di New York hanno evidenziamo come sia possibile prevenire questa patologia mangiando cibi specifici. L'assunzione di alimenti con alti contenuti di acidi grassi polinsaturi omega-3 sono quelli da preferire per prevenire l'Alzheimer, perché riducono i tassi sanguigni della proteina beta-amiloide associata proprio a questa patologia.

 

Dunque, cosa mangiare per prevenire l'Alzheimer? Il segreto sta tutto nella dieta mediterranea, la migliore in assoluto per contrastare anche altre malattie, ma che da poco è stata eletta anche come dieta migliore per prevenire l'Alzheimer. I cibi da preferire sono verdura e frutta in quantità, associate a pesce e frutta secca oleoginosa, come nocciole, mandorle e noci. Sì anche alla carne bianca, preferibilmente di pollo.

 

C'è da dire, infine, che questa patologia non colpisce solo gli anziani, ma anche i soggetti che hanno meno di 60 anni.

 

Se ricerchi assistenza per un anziano, scopri l'Arca di Noè, la casa di riposo Viterbo a due passi da Roma specializzata anche nella cura di persone non autosufficienti.