L'Amarone è un grande vino veneto ottenuto da tre vitigni: Corvina, Rondinella e Molinara. La sua produzione è consentita soltanto nella provincia di Verona e, in particolare, nella Valpolicella....

Corvina, Rondinella e Molinara ovvero...Amarone!

postato da mmolinari il 23/05/2011
Categoria: Alimentazione - tags: amarone

L'Amarone è un grande vino veneto ottenuto da tre vitigni: Corvina, Rondinella e Molinara. La sua produzione è consentita soltanto nella provincia di Verona e, in particolare, nella Valpolicella. Il nome Amarone deriva dalla parola "amaro", utilizzata per poterlo differenziare dalla dolcezza del Recioto, da cui ebbe origine. Nel 1936, Adelino Lucchesi ritrova nelle Cantina Sociale Valpolicella una bottiglia di Recioto dimenticata lì da parecchio tempo. Dopo averlo assaggiato, Adelino proclama: "questo non è amaro, è amarone". Il tempo aveva mitigato la dolcezza del Recioto fino a farlo divenire secco, causando allo stesso tempo un aumento della gradazione alcolica. Nei primi anni, la produzione di Amarone registra numerosi alti e bassi, quasi che la bontà di quel vino fosse legata al caso. Il tempo e, soprattutto, la caparbietà degli uomini hanno reso l'Amarone uno dei vini più apprezzati in Italia e nel mondo, un rosso importante, da grandi abbinamenti, capace di portare il Veneto ad alti livelli qualitativi e commerciali (insieme al brand Prosecco).