Capire se il tuo contatore è guasto o non funziona correttamente è molto semplice. Infatti ti basterà capire, in prima istanza, se arriva la luce o il gas in casa. Già da questo primo semplice...
postato da Simone Bolletta-Energia il 14/06/2019
Categoria: Servizi - tags: contatore guasto

Capire se il tuo contatore è guasto o non funziona correttamente è molto semplice. Infatti ti basterà capire, in prima istanza, se arriva la luce o il gas in casa. Già da questo primo semplice passaggio potrai farti un'idea su quello che è, o potrebbe essere, il problema. Se così fosse, ti basterà andare nella cabina dove è presente il tuo contatore Enel Energia (gestito in questo caso dal distributore locale che potrebbe essere e-distribuzione) e verificare se il display funziona regolarmente. 

Qualora dovessi trovare il contatore spento allora potrai iniziare a preoccuparti. Potrebbe, poi, esserci la possibilità che il contatore sia ancora acceso e in funzione normalmente ma sul display è segnalata un'anomalia di vario tipo (esempio, la mancata autolettura per via dell'orologio che si è disallienato). 

Inoltre può capitare che sia a causa di una manomissione del contatore stesso. A questo punto non esitare e chiama il tuo elettricista che potrà dirti se è un problema della rete o invece è altro. 

Asssicurati comunque che sia effettivamente non funzionante perché la chiamata e l'invio da parte del distributore del tecnico a casa tua ti verrà addebitata. Dunque si paga l'invio del tecnico qualora non dovesse trovare alcun problema al contatore. 

Per maggiori info sul contatore guasto leggi la nostra guida su Bolletta-energia.it.

Fonte: https://bolletta-energia.it/