Rachele Abrusci ha una formazione multidisciplinare e un interesse naturale verso l’apprendimento delle lingue straniere, fattori che l’hanno spinta a imbarcarsi in una nuova esperienza in Cina

Competenze, formazione e percorso professionale di Rachele Abrusci

postato da articolinews il 29/11/2016
Categoria: Lavoro - tags: rachele abrusci

Classe 1990, Rachele Abrusci si è formata in ambito economico, settore nel quale ha svolto prevalentemente il suo percorso professionale, e ha arricchito il proprio background con l'apprendimento della lingua inglese, francese e spagnola e del cinese mandarino.

Rachele Abrusci, Sales Manager at Wajiu e Social Media Specialist per Zolors

Rachele Abrusci: gli anni della formazione e le prime esperienze professionali

Nata nel 1990 a Bari, Rachele Abrusci trascorre parte della sua infanzia in Svizzera, a Lugano, dove impara la lingua francese. Tale predisposizione naturale alla conoscenza delle lingue straniere tornerà anche nelle successive esperienze formative. Rientrata a Bari, frequenta il Liceo Linguistico e, tra il quarto e il quinto anno, ha l'opportunità di perfezionare lo studio dell'inglese trasferendosi per tre mesi a Boston, presso il Pine Manor College. Diplomatasi, si sposta nel 2008 a Roma e si iscrive all'Università LUMSA, laureandosi in Economia Aziendale. L'esperienza universitaria le permette anche di seguire il suo interesse per la cultura spagnola: partecipa nel 2010 al programma Erasmus e si trasferisce a Madrid, dove frequenta la "Facultad de Ciencias Económicas y Administración de Espresas" dell'Università Rey Juan Carlos. Rientrata a Roma, Rachele Abrusci avvia il suo percorso professionale in Astra Bingo S.r.l., società all'interno della quale opera come assistente marketing preposta alla delineazione delle strategie di vendita.

Rachele Abrusci: dalle esperienze in Italia al trasferimento a Pechino

Nel 2013 Rachele Abrusci viene assunta da Bet Game come Project Manager, incarico che la porta a sviluppare competenze nella collocazione di slot machines e altri apparati elettronici di gioco legale. Durante la sua esperienza, conclusasi nell'estate del 2014, amplia la rete commerciale della società. Riemerge però la sua inclinazione verso i viaggi: desiderosa di prendersi un anno sabbatico, parte alla volta di Pechino per imparare la lingua cinese. Si iscrive alla "Beijing Language and Culture University", un'esperienza talmente positiva da indurla a tornare nuovamente in Cina per perfezionare lo studio e incominciare parallelamente nuovi percorsi professionali. Lavora dapprima presso una educational company che assiste i giovani cinesi interessati a studiare in Italia. In seguito, Rachele Abrusci diventa Sales Manager presso Wajiu e Social Media Specialist di Zolors.