Per scegliere il servizio ideale di spazio web bisogna prestare attenzione ad una serie di aspetti, che possono incidere in maniera più o meno significativa sulle prestazioni del servizio, sulla...

Come trovare il piano di hosting ideale

postato da artemiorossi90 il 01/02/2012
Categoria: Internet - tags: hosting

Per scegliere il servizio ideale di spazio web bisogna prestare attenzione ad una serie di aspetti, che possono incidere in maniera più o meno significativa sulle prestazioni del servizio, sulla stabilità del sito Internet e sulla sua accessibilità agli utenti della rete ed ai motori di ricerca. Tra gli elementi cui occorre prestare notevole attenzione durante la scelta dell'hosting non si può non segnalare l'uptime, lo spazio su disco, la quantità di banda a disposizione, piano windows o linux.

L'uptime è la percentuale di tempo in cui un server è raggiungibile in rete. Se la percentuale di uptime è bassa, esiste il rischio che il proprio sito non sia sempre raggiungibile. E' fondamentale trovare hosting provider che possono garantire un uptime soddisfacente (server con 99% uptime garantito).

La quantità di spazio web richiesta dipende dal tipo di contenuti che il sito Internet dovrà ospitare. Se per un sito web con un ridotto numero di contenuti può essere sufficiente uno spazio ridotto, in presenza di siti Internet chiamati a ospitare molti contenuti (in particolare immagini, video, file, ecc.) occorrerà puntare ad uno spazio più elevato. Certi provider di hosting offrono servizi e piani di web hosting provviste di spazio illimitato. Può ad ogni modo capitare che la voce "illimitato" si riferisca a una quantità di spazio web "molto elevata" e non effettivamente infinita, motivo per cui è in ogni caso consigliabile leggere attentamente le condizioni di contratto del provider scelto per acquistare lo spazio web.

La scelta del volume necessario di banda deve basarsi sulla stima del traffico Internet che si ritiene il sito potrà avere una volta messo online: maggiore è il traffico che si può ottenere, maggiore la quantità di banda di cui occorrerà disporre. Avere una gran parte di contenuti di natura multimediale può far aumentare le richieste della banda. Al crescere del numero di visite e visitatori, la banda dovrà essere in quantità adeguata a soddisfare la richiesta per evitare che subentrino interruzioni da parte del provider.

In commercio esistono piani di hosting Windows e Linux. La scelta tra queste due tipologie di hosting non può che dipendere dalle proprietà del proprio sito e tecnologie impiegate. Se si hanno siti web che usano PHP/MySQL (o se si vuole ricorrere a linguaggi quali CGI, Perl, SSI) può rendersi necessario optare per un piano Linux. Diversamente, se il sito web impiega ASP o .NET, risulterà opportuno puntare a spazio web Windows. La decisione di scegliere un server Linux non comporta la necessità per l'utente di installare Linux sul proprio PC, che potrà continuare a utilizzare il proprio sistema operativo e accedere al server tramite FTP ed i protocolli normali. Siti che si basano solamente su CSS e HTML (e che quindi non fanno uso di tecnologie lato server) trovano spazio in entrambe le tipologie di configurazione.