Chi vende la droga non può certo dire la verità su di essa. Ecco i trucchi più comuni per accalappiare gli incauti consumatori.
Come ti frega lo spacciatore

“È naturale”, “è innocua”, “con questa cucchi le donne”, “non dà dipendenza”, “lo sballo è fantastico”, “a letto sarai un dio”, “questa ti dura tutto il giorno”, e molte altre affermazioni di questo tipo vengoo pronunciate quotidianamente dagli spacciatori alla ricerca di nuovi clienti. È naturale che il pusher che desideri spandere i suoi affari non si metterà a dire “ti brucia le cellule nervose”, “non potrai più farne a meno”, “starai malissimo se non la prendi di nuovo”, “dovrai prenderne sempre di più”, “dopo qualche volta non ti sballerà più come prima”, “con un milligrammo in più vai in overdose”, e così via.

La maggior parte dei tossicodipendenti, quando decidono di smettere o quando sono riusciti a uscire dal tunnel, uniformemente affermano che non avevano idea delle esperienze devastanti che avrebbero dovuto affrontare.

Come salvare i giovani dalla droga? La risposta è l’informazione, soprattutto fra i giovanissimi. Devono conoscere i rischi e le conseguenze delle sostanze tossiche, vanno informati prima che lo facciano gli spacciatori o gli amici più grandi che la sanno lunga.

L’associazione “Un Mondo Libero dalla Droga” si propone di aiutare le scuole a fare prevenzione sull’abuso di droghe, alcool e farmaci. I volontari effettuano lezioni e conferenze ai ragazzi, e molte scuole adottano la campagna portando avanti loro stesse i programmi di prevenzione grazie ai materiali educativi dell’associazione. Tutti gli interventi dei volontari sono a titolo assolutamente gratuito, come pure la fornitura di opuscoli, manuali, video.

La Chiesa di Scientology sostiene la campagna di “Un Mondo libero dalla Droga” fin dalla sua fondazione. La campagna è del tutto laica, l’associazione organizza anche eventi pubblici nei quali vengono distribuiti opuscoli su tutti i più comuni tipi di droghe ai cittadini. A partire dal 2015 i volontari della campagna hanno tenuto lezioni a migliaia di ragazzi toscani delle scuole medie inferiori e superiori.

“L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.” L. Ron Hubbard

Fonte: http://it.drugfreeworld.org