La parola Spa significa “salute attraverso l’acqua“, dalle parole latine “sanus per aquam”. E’ grazie a questo concetto molto semplice che la natura e la tradizione delle Spa è rimasto invariato...

Come sono nate le prime SPA

postato da egolemweb il 01/11/2018
Categoria: Turismo - tags: spa

La parola Spa significa “salute attraverso l’acqua“, dalle parole latine “sanus per aquam”. E’ grazie a questo concetto molto semplice che la natura e la tradizione delle Spa è rimasto invariato nel corso dei secoli.

Fin dai tempi più antichi l’acqua è stata considerata come una forza naturale in grado sia di creare la vita che di distruggerla. Anche grazie a questo forte rispetto nei confronti dell’acqua, i nostri antenati erano fortemente convinti nelle sue capacità di guarigione. I ritrovamenti archeologici hanno infatti mostrato che molti tempi di diverse culture venivano costruiti nei pressi delle sorgenti.

Tra le tante civiltà del passato, i romani sono tra i più noti per l’interesse nel prendersi cura della propria mente, del corpo e dello spirito. Costruirono grandi edifici come centri termali, luoghi in cui le persone potevano fare il bagno e rilassarsi mentre si discuteva di filosofia, politica e belle arti. Questi centri termali erano completi di diverse sale per la formazione e la discussione. Alcune camere erano utilizzate in modo specifico come saune e biblioteche per il relax.

Ogni imperatore romano era conosciuto per avere costruito le proprie terme, sempre più sfarzose di quelle del suo predecessore. Il bagno di Diocleziano era noto per ospitare 6.000 bagnanti in una sola volta. Tutti gli aspetti più importanti del benessere furono migliorati in questi centri termali romani.

Oltre a questo, i legionari romani utilizzavano le acque termali per rinvigorirsi e per guarire più velocemente le proprie ferite e dolori muscolari, tramite l’immersione nelle sorgenti di acqua calda. Dopo la caduta dell’Impero Romano, la tradizione delle Spa ha iniziato a scemare.

I centri termali non furono più mantenuti e caddero in disuso e rovina. In seguito la scoperta di acque sulfuree ha rafforzato l’idea dell’uso dell’acqua per la guarigione. Le persone affette da malattie della pelle che non potevano essere curate con le erbe e con gli oli facevano ricorso a bagni in queste acque sulfuree.

Il Rinascimento ha dato luogo a numerose città termali, come Spa in Belgio, Baden-Badenin in Germania e Bathin in Inghilterra. Ognuna di queste città ha riscoperto il potere curativo delle acque soprattutto perché la maggior parte di esse è situata nei pressi di sorgenti di acque termali naturali. Saune e bagni di vapore sono diventati popolare ancora una volta, soprattutto quando Padre Sebastian Kneipp sviluppò la terapia dell’acqua combinata con l’uso della fitoterapia in una città termale tedesca nel 1890.

Grazie ai progressi della tecnologia che hanno migliorato il modo in cui vengono trattate le malattie, le terme sono diventate sempre più importanti ed efficaci partner nella salute e nel benessere. Molti centri termali offrono programmi che includono la gestione dello stress e il fitness.

Le Spa di oggi possono disporre di tutte le categorie di cui sopra oppure specializzarsi in un particolare dominio. Quanti sono i tipi di Spa? Partiamo dalla Destination Spa e dalla Medical Spa, per spostarci verso la Thermal Spa, la Mineral Spring Spa, l’Ayurveda Spa, la Resort Spa, l’Oriental Spa, l’Hotel Spa, l’Amenity Spa, la Thalassotherapy Spa, la Mediterranean Spa, l’Urban Spa, la Day Spa o la Club Spa.

Con la combinazione di tecniche moderne e dell’antica tradizione, le Spa sono diventate un perfetto mix di guarigione e di relax. Una giornata in Spa in genere comporta bagni, saune, massaggi e poi riposo. Le persone vanno nei centri termali per una moltitudine di ragioni che includono a ricerca della comunione con la natura, la disintossicazione, il tentativo di recuperare l’equilibrio interiore, la gestione del peso, l’apprendimento sulla migliore nutrizione e per divertirsi.

Articolo offerto dalla lavanderia industriale Padana Emmedue.