Scrivere un testo per il web è piuttosto differente rispetto alla scrittura di un testo cartaceo. Una pagina web non si legge, ma prima di tutto si guarda. La cosa più importante è quindi...

Come scrivere un articolo adatto a Google?

postato da egolemweb il 13/08/2020
Categoria: Servizi - tags: copywriting

Scrivere un testo per il web è piuttosto differente rispetto alla scrittura di un testo cartaceo. Una pagina web non si legge, ma prima di tutto si guarda. La cosa più importante è quindi l’impatto visivo che riesce ad avere sui visitatori.

E’ assolutamente sconsigliato copiare sul web un testo come lo si trova in un libro di testo o su una rivista. Il testo deve avere un ritmo visivo semplice da seguire.

Leggere un testo sul monitor di un PC non è la stessa cosa che leggere sulla carta. Ci sono delle difficoltà fisiche non indifferenti. Lo schermo infatti emana dei fasci luminosi che compromettono fortemente al concentrazione di chi sta leggendo. Per questo motivo è consigliato formattare il testo in modo leggibile.

Quando accede a una pagina web, l’utente non la legge, ma la scansiona visivamente alle ricerca di punti che ritiene importanti. L’utente saltella con lo sguardo da un punto all’altro cercando di capire di cosa parla il testo. Una web agency avrà sicuramente un buon copy writer (colui che scrive i testi per il web) che cercherà di dare all’utente degli approdi precisi per questi saltelli.

A volte è sufficiente dividere il testo in paragrafi, con titoli, le frasi più importanti in grassetto e molti elenchi puntati. Il testo va diviso in paragrafi tematici, con un solo concetto spiegato alla volta. E’ necessario inserire un titolo, e magari anche un sottotitolo. Le parte fondamentali vanno evidenziate in grassetto, in modo che l’utente possa coglierle al volo. Se è possibile inserire alcune informazioni attraverso degli elenchi puntati è ancora meglio, perchè sono meglio visibili e più facili da leggere.

E’ sempre meglio evitare di scrivere lunghi paragrafi in cui non si va mai a capo. La maggior parte degli utenti non leggerà nemmeno la prima riga di un testo formattato in questo modo. E’ molto meglio scrivere paragrafi di 3-4 righe al massimo, con i punti fondamentali grassettati. Leggendo il grassetto si dovrebbe avere un sunto del paragrafo. Se l’utente lo trova interessante leggerà anche il resto.

Ma quante volte vanno inserite le keywords?

Un buon testo per il web deve concentrarsi su una sola parola chiave ed essere almeno lungo 500 parole o più. La parola chiave deve essere presente nel titolo e circa 4-5 volte all’interno del testo. Oltre alla parola chiave da posizionare dovrebbero essere utilizzati anche alcuni sinonimi (3-4 volte per un testo di 500 parole), in modo che i motori di ricerca li associno alla keyword di interesse senza però considerarli delle inutili ripetizioni.

Vuoi sapere cosa fa un consulente SEO?