Nella cucina di chi passa molto tempo ai fornelli non può mancare un’affettatrice, strumento ideale per tagliare in modo omogeneo e accurato carne e insaccati. Uno spessore non eccessivo, infatti,...

Come scegliere un'affettatrice: guida all'acquisto

Nella cucina di chi passa molto tempo ai fornelli non può mancare un’affettatrice, strumento ideale per tagliare in modo omogeneo e accurato carne e insaccati. Uno spessore non eccessivo, infatti, influisce positivamente sul gusto del prodotto che, se affettato grossolanamente, potrebbe risultare non troppo piacevole.


Inoltre, in termini puramente economici, acquistare tranci di salumi o di polpa è più conveniente e permette di mantenere per più tempo la freschezza della pietanza. Vediamo ora nel dettaglio quali sono le tipologie di affettatrici presenti sul mercato e le loro caratteristiche specifiche.


Tra quelli più comuni e utilizzati, si possono individuare quattro modelli


  • Affettatrice a volano manuale

  • Affettatrice a gravità

  • Affettatrice verticale

  • Affettatrice automatica


Le affettatrici a volano manuale, funzionanti anche senza l’ausilio della corrente elettrica, sono destinate a un uso professionale, in virtù della loro difficoltà tecnica: frequenti da trovare in macellerie di qualità, non sono indicate per tagliare grandi quantità di prodotto in poco tempo.


Le affettatrici a gravità, con la loro lama inclinata di almeno 90°, permettono uno scorrimento agevole della pietanza e sono particolarmente indicate per il taglio di salumi stagionati, affettati, formaggi, pane e verdure.


Le affettatrice verticali hanno una lama perpendicolare al piano d’appoggio e l’operatore dovrà spostare manualmente il prodotto da tagliare. Offrono ottime prestazioni e danno il meglio con verdure, pane e carne fresca.


Le affettatrici automatiche sono ideali per affrontare grandi quantità di lavoro: una volta impostato lo spessore del taglio e la velocità, infatti, l’intervento umano non è più richiesto; esse sono utilizzate principalmente in ambienti come hotel e ristoranti.



Consigli

Affettare con uno strumento di qualità è garanzia di gusto e di precisione: un’affettatrice Berkel, dal nome dell’inventore di questo macchinario, è il perfetto connubio di design e funzionalità. Presso la Bottega del Restauro potrete trovare utensili di questo marchio nuovi e restaurati: quest’azienda, infatti, è leader nel settore delle affettatrici Berkel in Italia.