Organizzare il catering di un matrimonio richiede pazienza e astuzia. Leggi i nostri consigli su come fare!
postato da mavsolution il 04/08/2020
Categoria: Eventi - tags: catering + cucina + cultura + eventi + matrimonio + roma
Catering matrimonio

Quando si organizza un matrimonio è molto complicata la scelta della location, del wedding planner e del fotografo ma quella del catering è ancora più complessa poiché influisce maggiormente sul successo del matrimonio. Il momento del banchetto sarà quello più ricordato degli invitati e, per questo motivo, la scelta del menù deve essere accurata. È fondamentale cercare il catering sapendo in anticipo che tale spesa rappresenta la metà del budget totale. Per trovare il catering più adatto alle proprie esigenze, è consigliabile seguire 5 importanti passi:

 

  • essere a conoscenza del numero degli invitati
  • leggere le recensioni
  • conoscere i servizi proposti dal catering
  • degustare ed ascoltare
  • considerare i piccoli dettagli

 

Numero degli invitati

Prima di organizzare il catering per un matrimonio è fondamentale conoscere il numero esatto degli ospiti presenti al proprio ricevimento. Dopo aver ricevuto la partecipazione, infatti, amici e parenti dovrebbero comunicare la loro presenza. Basterà partire da questi dati per scegliere con il catering il tipo di servizio desiderato, per consentire loro di organizzare nel migliore dei modi il proprio buffet.

 

Leggere le recensioni

L’opinione di maggiore rilievo è la propria, ma bisogna tenere conto anche delle esperienze di altra gente che ha già ricevuto i servizi del catering matrimonio che si desidera scegliere. I clienti si fanno una loro opinione e bisogna imparare a considerare le informazioni e i consigli di chi ha già usufruito del servizio. Tra l'altro, il cibo non è l’unica cosa che conta: è importante anche la qualità degli altri servizi che vengono offerti. Chi conosce bene il catering sarà in grado di consigliare al meglio, più di chiunque altro.

  

I servizi offerti dal catering

È necessario informarsi su quali sono i servizi che il catering scelto propone: si tratta principalmente del servizio di sommelier, del numero dei camerieri e del cake designer. Si rimarrà stupiti nello scoprire che, a parte lo staff di cucina ci sono molteplici persone che lavorano incessantemente dietro le quinte dei catering e che ciascuna figura darà il proprio contributo per fare in modo che il servizio sia all’altezza delle proprie aspettative.

 

La degustazione

Bisogna lasciare che chi lavora nel catering spieghi la propria filosofia, per esempio quella che riguarda la scelta delle materie prime, i segreti di cucina utilizzati e tanto altro, questi dati sono in grado di fare la differenza. Si parte dall'accostamento dei sapori e dall'ordine in cui verranno servite le pietanze: da questo dipenderà la

riuscita del proprio banchetto, per questo motivo è consigliabile frequentare le serate dedicate, per conoscere gli chef che saranno lieti di raccontare come prendono vita i loro piatti. Proprio come per la scelta del proprio abito da sposa, bisogna provare in prima persona prima di decidere il catering più adatto alle proprie esigenze.

 

Considerare i minimi dettagli

Si sa, l’occhio è importante e sapersi distinguere in un evento consiste proprio nel saper apparecchiare la tavola. Per questo motivo bisogna stare attenti a considerare i fornitori del proprio catering ed è consigliabile non sottovalutare le diverse tipologie di posateria, di travagliati e di cristalleria di cui essi sono dotati.

Fonte: https://www.cucinaecultura.com/