I laser sono usati per molte attività, per esempio per tagliare le lastre di metallo. Sulle piastre fatte in acciaio "dolce", acciaio inossidabile o alluminio, il taglio eseguito con il laser è...

Come funziona il taglio laser

postato da AleLonghi il 23/10/2020
Categoria: Lavoro - tags: taglio laser + taglio metalli

I laser sono usati per molte attività, per esempio per tagliare le lastre di metallo. Sulle piastre fatte in acciaio "dolce", acciaio inossidabile o alluminio, il taglio eseguito con il laser è molto preciso e assicura un'ottima qualità di taglio - ha una larghezza di taglio assai ridotta e permette di tagliare anche forme molto complesse, nonché di realizzare piccoli fori.

Già lo sai. "Laser" è un acronimo che sta per Light Amplification by Stimulated Emission of Radiation. Come può la luce tagliare una lastra di metallo? Scopriamolo nelle prossime righe.

Il raggio laser è un piccolo fascio di luce ad altissima intensità, con una sola lunghezza d'onda (o colore). Nel caso di un tipico laser CO2, la lunghezza d'onda si trova nella parte infrarossa dello spettro luminoso, per cui è invisibile all'occhio umano. Il raggio può essere fatto rimbalzare in direzioni differenti da un numero variabile di specchi, prima di essere focalizzato sulla lastra di metallo. Il raggio così focalizzato passa attraverso il foro di un ugello, appena prima di colpire la lastra.

Per funzionare nel modo corretto, il raggio deve essere focalizzato con precisione, in modo che il punto focale e la densità di energia siano allineati all'ugello - per questo, la messa a fuoco del raggio laser dovrebbe essere eseguita con una lente speciale o con uno specchio curvo. Focalizzando il raggio verso il basso, in un singolo punto, la densità di calore in questo punto sarà estrema. L'alta quantità di potenza convogliata su un piccolo punto fa sì che si assista a un rapido riscaldamento della superficie in metallo che si desidera tagliare, fino a raggiungere la fusione del materiale.

Nel caso dell'acciaio "dolce", il calore del raggio laser è sufficiente per avviare un tipico processo di combustione conosciuto come "ossitaglio". Al contrario, quando si tratta di tagliare acciaio inox o alluminio, il raggio laser fonde il materiale, mentre l'azoto ad alta pressione viene usato per soffiare via il metallo fuso dal taglio.

Insomma, il taglio laser è una tecnologia che offre la possibilità di ottenere un taglio stabile, affidabile e molto preciso. Per questo motivo, sempre più aziende si affidano a questo metodo per eseguire lavori di taglio complessi in meno tempo.

Hai bisogno di una lavorazione con taglio laser? Tecnomeccanica Fidenza è un'azienda in grado di eseguire taglio laser (taglio laser parma) e taglio al plasma.