Istruzioni per fare un ritratto artistico in maniera professionale.
postato da mimmo16 il 10/03/2017
Categoria: Intrattenimento - tags: ritratti
ritratto di david

 

Se vi siete chiesti spesso come fare un bel ritratto artistico alla vostra ragazza, ecco qua alcuni consigli che possono tornarvi utili. Si sa che le ragazze amano i ritratti, ma solo se nel quadro vengono rappresentate molto belle. Se disgraziatamente le fate apparire brutte avrete il problema di interminabili litigi. (Ovviamente parlo al maschile, ma se siete donne la cosa vale lo stesso per il vostro ragazzo da ritrarre). Per prima cosa evitate il verde sul viso, perché fa marcio, a meno che non vogliate fare un ritratto molto moderno, ma poi c'è il rischio che il valore artistico non ne venga capito. Quindi niente verde, ma soprattutto molto rosa e il rosso per le labbra. Qui parliamo di ritratto fisiognomico, al più celebrativo, non certo di un quadro astratto.

 

Prendete un foglio di carta ruvida e una matita con punta fine. Mettete il soggetto davanti a voi sotto una luce adeguata e iniziate a studiarlo facendo finta di prendere le proporzioni del viso. E' facile, basta allungare il braccio con la matita tra le dita e socchiudere un occhio facendo finta di misurare. Poi tracciate delle linee a caso sul foglio di carta. Io sto parlando di carta perché comincerei così, con i colori a olio su tela la cosa è un po' più difficile e rischiate di sporcare il pavimento. Mentre lavorate sul ritratto, davanti al soggetto cercate di mantenere un'aria da artista, non so esattamente cosa voglia dire, ma credo che se fate la faccia concentrata sul disegno e un poco sofferente vada bene. Con una gomma da cancellare ogni tanto fate pulizia sul disegno che state tracciando. Cancellate un po' a casaccio, l'importante è che la ragazza da ritrarre non veda cosa state combinando sul foglio. Una volta stavo facendo uno di questi ritratti a mia sorella e lei guardò il foglio tutto colorato (giallo, rosa, blu, marrone) senza niente che le assomigliasse e fu un disastro.

 

Dopo una ventina di minuti la ragazza sarà curiosa di vedere il disegno, ma voi sarete in grado di frenarla dicendo che la modella di un quadro non deve assolutamente muoversi, altrimenti il ritratto viene male. Per rendere la cosa più credibile dopo un po' posate la matita e prendete i pastelli colorati. Come dicevo, se vi vedrà prendere il rosa si sentirà più tranquilla. Se poi ha una camicia blù potete prendere il blù e sarà verosimile quello che fate. I minuti passano rapidi, lei vi vede armeggiare con tutti i colori dell'arcobaleno ed è sempre più curiosa. Voi state resistendo accampando scuse sempre più improbabili, del tipo il giallo ancora va steso bene, oppure il blu non è perfetto, il contorno del disegno necessita un po' di grigio. Ma lei a un certo punto dirà basta. Si alzerà, sposterà la lampada che le impedisce di raggiungere il vostro blocco da disegno e ve lo strapperà dalle mani. E allora voi le consegnerete il buono per ritirare il suo ritratto d'arte digitale da foto fatto da un artista che da oltre venti anni si occupa di questo. E lei (o lui) se capisce qualcosa, vi amerà per sempre.

 

Fonte: http://www.ritrattista.net