Come calcolare i prezzi diamanti? Quali sono i criteri di valutazione?
postato da Maria Turco il 06/03/2018
Categoria: Economia - tags: carati + prezzi diamanti + prezzo

 

Come calcolare i prezzi diamanti? Quali sono i criteri di valutazione? Alla base di cosa è valutato il loro valore? Ci sono particolari parametri da rispettare nella quotazione di un diamante? Come possiamo assicurarci del giusto valore del diamante che vogliamo acquistare? Ci sono dei certificati che ne assicurano il valore? Si può investire in borsa?

 

I diamanti sono pietre preziose. Cosa determina il loro valore?

 

 

Le pietre preziose come i diamanti costano moltissimo. La bellezza, la rarità, la rarità e la durezza del materiale avvalora il loro altissimo prezzo. Sono le quattro C a determinare il valore di un diamante. Clarity (purezza), Colore, Cut  (taglio), Carato il peso del diamante.

I diamanti sono brillanti ed emettono un bagliore che è dato dal taglio. La lavorazione è un processo molto delicato che deve essere svolto da mani sapienti e maestre. Il valore di queste pietre deriva dal taglio della pietra,  il taglio più comune  è quello definito brillante, data la sua forma piatta che riflette tutte le faccette interne. Gli altri tagli ovale, rettangolare, quadrata, trapezoidale sono tipiche di pietre come smeraldi, rubini e zaffiri. La sfaccettatura della pietra è una lavorazione che richiede moltissima cura.

Solitamente si associa il diamante ad un colore trasparente, è un pensiero comune. Il colore del diamante viene definito bianco, c’è una tabella relativa al tipo di bianco, ad ogni lettera corrisponde un colore specifico. Esistono diverse colorazioni di diamanti. Questo deriva dalle impurità presenti all’interno della pietra (giallo, verde, azzurro). In commercio si possono trovare diamanti di colore nero, questi sono molto rari, proprio per questo il loro valore sul mercato è altissimo. In questo senso la rarità gioca una carta importantissima!

La purezza del diamante o Clarity è definita in base al numero delle inclusioni. Le inclusioni sono tutte quelle piccole

imperfezioni o  inomogeneità: fratture, sfaldature, dimensioni, colorazioni, inclusioni cristalline di minerali diversi. Se non c’è nessuna inclusione all’interno del diamante, la pietra preziosa verrà dichiarata pura. Quindi se un diamante contiene meno inclusioni che un altro, questo avrà un valore maggiore di conseguenza un prezzo più alto sul mercato.

Il peso del diamante si esprime in carati. La sua unità di misura è il carato, che ne avvalora il prezzo sul mercato. Più aumenta il peso di un diamante più cresce il suo valore sul mercato.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fonte: http://www.biffigioielli.com/diamanti-29.html