Quando abbiamo necessità di un finanziamento, ci rivolgiamo alla banca o a un altro istituto privato di credito. Dal nostro punto di vista di clienti, baderemo, in realtà, al tasso di interesse...
postato da fabylibero il 25/11/2015
Categoria: Finanziamenti e Prestiti - tags: finanziamenti + prestiti

Quando abbiamo necessità di un finanziamento, ci rivolgiamo alla banca o a un altro istituto privato di credito. Dal nostro punto di vista di clienti, baderemo, in realtà, al tasso di interesse che ci viene praticato e alla serietà della società a cui ci rivolgiamo. Dietro a una società di credito, però, ci sono rigide norme di legge che sottendono al rilascio delle autorizzazioni.

Ad esempio, lo Stato è molto attento che i soggetti che richiedono l’autorizzazione non abbiano nulla a che fare con la mafia, che non siano mai stati implicati in reati tali da inficiare la loro richiesta di attività e che abbiano la solvibilità sufficiente in ragione del volume di affari posto come target dagli stessi. Quando entriamo in un ufficio di una società finanziaria, quindi sappiamo che le persone che abbiamo davanti sono professionisti autorizzati dallo Stato a svolgere quella attività.

A parte le banche, che hanno uno statuto finanziario autonomo, necessariamente, gli altri Istituti privati possono essere suddivisi in due categorie: da una parte abbiamo le società che erogano direttamente il finanziamento, cioè a loro facciamo la richiesta, loro fanno le valutazioni e se approvato, loro erogano direttamente a noi e noi rimborsiamo direttamente a loro mensilmente. La seconda categoria è rappresentata da mediatori creditizi, cioè da società che hanno contatti con banche che offrono pacchetti di finanziamento e le società fungono da collegamento tra i richiedenti e gli enti erogatori, proponendo, così, un servizio di consulenza verso i clienti per capire le esigenze e allinearle con le offerte dei vari istituti e proponendo il finanziamento agli istituti stessi per conto dei clienti.

Per questo motivo, i mediatori, richiedono il pagamento del loro sevizio a prescindere dall’esito, della richiesta e oltre ai costi del finanziamento. Appare chiaro che occorre avere ben chiare in mente queste cose, quando si chiede un finanziamento, per non dover affrontare spese evitabili e avere piena conoscenza e consapevolezza del nostro interlocutore.          

Fonte: http://www.prestiti120mesi.com/