Alcuni suggerimenti utili per passare una perfetta vacanza all'insegna del cicloturismo nel Chianti

Cicloturismo: itinerari e consigli per una perfetta vacanza in bicicletta nel Chianti

Natura e città d'arte. Divertimento e sport nella serenità che soltanto la campagna toscana è in grado di trasmettere. Itinerari unici adatti ai ciclo-appassionati di tutti i livelli, fatti di strade e sentieri tranquilli e lunghi saliscendi. Il tutto circondato da un paesaggio meraviglioso e rilassante, ricco di campi, oliveti, filari di viti e colline.

 

Il clima mite di questa area geografica offre la possibilità di godersi splendide vacanze in bicicletta in ogni periodo dell'anno.

 

Se si vuole rimanere vicino a Firenze e approfittare della vacanza in bicicletta per visitare il capoluogo toscano, la base ideale è sicuramente la zona di Impruneta, cittadina che segna proprio l'inizio del Chianti, vicinissima a Firenze e da cui si dirama una fitta rete di percorsi cicloturistici adatti a tutti.

 

Le caratteristiche del Chianti permettono di dedicarsi ad ogni tipo di escursione, in strada o fuori strada, di più giorni o solo di uno, guidata e non.

 

L'escursione fuoristrada è sicuramente la più impegnativa a livello di organizzazione. Si pone infatti il problema di come trasportare l'equipaggiamento. Non è consigliato utilizzare il portapacchi su terreni che potrebbero essere accidentati. Allo stesso modo, l'utilizzo dello zaino alzerebbe il centro di gravità, rischiando di sforzare troppo la schiena. Che si tratti di gite di alcuni giorni o di un giorno solo, la soluzione ideale è quella di stabilire tappe fisse in strutture da cui partire e a cui fare ritorno, in maniera da potersi portare dietro soltanto il minimo indispensabile e non appesantire il viaggio.

 

Per questo conviene sempre rivolgersi a strutture all'avanguardia, adatte ad accogliere con i migliori comfort gli appassionati della due ruote che da sempre scelgono come meta questa parte della Toscana da cui, inoltre, sono facilmente raggiungibili le città d'arte di maggiore interesse. Il Chianti, grazie alla sua eccellente posizione, è infatti un'ottima base per giri in tutte le direzioni e non manca di strutture attrezzate per il cicloturismo in Chianti, in grado di offrire servizi come garage, aree lavaggio, spazio per i bagagli, informazioni dettagliate sugli itinerari.

 

Il viaggio in bicicletta rimane uno dei modi migliori per conoscere il mondo, vivere appieno la vacanza e stabilire contatti umani. Le esigenze variano da persona a persona. Molti i fattori in gioco: età, allenamento, durata ed impostazione della vacanza. Certe regole però sono valide per tutti.

 

Equipaggiamento

 

portapacchi

di dimensioni diverse a seconda del carico previsto, è importante che vengano distribuiti in maniera uguale su entrambe le ruote, in maniera da non sbilanciare il mezzo.

 

borsa a manubrio

alcuni accessori come il telefonino o il portafogli devono essere sempre a portata di mano. Per questo bisogna sempre avere a disposizione una borsa a manubrio sulla parte superiore della bici, che dovrebbe essere anche dotata di una tasca di plastica trasparente dove inserire la mappa, in modo che possa essere consultabile in qualunque momento.

 

zaino

lo zaino deve essere capiente e leggero allo stesso tempo, in materiale impermeabile. I più professionali sono dotati di contenitori di liquidi dotati di un tubo che passa lungo uno degli spallacci. Per i pezzi di ricambio e piccoli attrezzi "pronti all'uso" è molto utile anche una borsetta sottosella.

 

Materiale indispensabile

 

attrezzature

non dimenticare mai di portarsi dietri tutti quegli attrezzi di cui non si potrebbe fare a meno in caso di imprevisti: kit base, abbigliamento di scorta, telefono cellulare, camere d'aria di scorta, raggi di ricambio, mappe, smaglia catena.

 

kit pronto soccorso

potrà apparire scontato, ma è importante non rischiare per alcun motivo di trovarsi sprovvisti di tutto il necessario per far fronte ad una eventuale emergenza sanitaria, anche di minima entità. Non bisogna pertanto mai dimenticare bende, cerotti, salviette antisettiche, antidolorifici, forbici e prodotti per proteggersi dal sole.

 

http://www.relaisfarmholiday.it/cicloturismo.phtml