Possibile provvedimenti sul cibo spazzatura per tutelare la salute dei cittadini
postato da saramoca il 07/03/2012
Categoria: Alimentazione - tags: cibo + salute

E' definito cibo spazzatura (in inglese junk-food) tutti quegli alimenti che, a fronte di un notevole apporto calorico, sono praticamente privi di sostanze nutritive importanti, dalle classiche patatine, agli snack di vario tipo, passando per le bevande, ricche di coloranti e conservanti.

Già da diversi anni si punta il dito contro il cibo spazzatura, opposto del binomio cucina e salute, “figlio” dell'industria alimentare moderna, non solo per la presenza degli zuccheri, abusati per aumentare la sensazione di piacevolezza, quanto per i grassi idrogenati, una minaccia per la nostra salute spesso sottostimata, nonostante i nutrizionisti, oramai da anni, abbiano chiarito che si tratti di sostanze potenzialmente nocive, poiché sono associate all'innalzamento del cosiddetto “colesterolo cattivo” e a un aumento del rischio cardiovascolare.

Sul banco degli imputati anche le bevande, un concentrato di zuccheri e conservanti, che vanno a danneggiare la flora batterica. Inoltre, quelle gasate favoriscono anche l'insorgenza della gastrite.

Con il Governo Monti, è stata avanzata l'ipotesi di introdurre una tassa sul cibo spazzatura, che al di là delle attese, ha trovato il consenso di oltre 8 italiani su 10, come è emerso da un'indagine condotta da Coldiretti.

Anche in altri Paesi, nel tentativo di arginare il problema dilagante dell'obesità, si è ipotizzato di tassare il junk-food. L'obesità, infatti, è un fattore di rischio per molte malattie, dal diabete all'ipertensione, compresi alcuni tipi di tumore. Questo, chiaramente, va ad incidere anche sul bilancio delle spese sanitarie. Quasi tutti sanno che mangiare patatine e snack vari fa male alla salute, ma la convenienza del prezzo e la sensazione di piacere che si prova consumando, ad esempio un hamburger seduti al fast food, è un invito a volte troppo allettante.

Fonte: http://www.valorealimentare.it/24/02/2012/news/cibo-spazzatura-e-franco-berrino-2/?utm_source=newsabc24&utm_medium=link&utm_content=cibospazzatura&utm_campaign=articlemarketing