Il termine tecnico della calvizie è Alopecia. E’ una condizione di perdita dei capelli che assume diversi aspetti. La perdita di capelli si verifica più spesso negli uomini che nelle donne. Anche...
postato da gianni79 il 27/09/2010
Categoria: Salute e Benessere - tags: calvizie

Il termine tecnico della calvizie è Alopecia. E’ una condizione di perdita dei capelli che assume diversi aspetti. La perdita di capelli si verifica più spesso negli uomini che nelle donne. Anche se l’alopecia si nota di più quando interessa il cuoio capelluto, essa può verificarsi in altre parti del corpo in cui crescono peli.

La Questione Della Perdita dei Capelli

Una grave perdita di peli sia sulla testa che sul corpo viene chiamata alopecia universalis. La perdita totale di capelli raramente risponde positivamente ad una cura. Un tipo comune di perdita di capelli si verifica negli uomini, di solito dopo i 30 anni. Per questi soggetti, i capelli iniziano a diradarsi dall’attaccatura della fronte e alle tempie. Capelli sottili e morbidi rimpiazzano i capelli caduti. I capelli possono essere bianchi o biondi; non esiste una vera spiegazione a questo fenomeno.

La calvizie può verificarsi anche a piccolo chiazze. Esse sono causate di solito da infezioni fungine o soltanto dal semplice stress. Anche utilizzare lo shampoo sbagliato o pettinare troppo violentemente i capelli può dar luogo all’alopecia o a situazioni anormali ad essa collegate. Anche agenti atmosferici violenti come vento e sole possono contribuire alla rottura delle radici. Questa condizione dovrebbe preoccupare le donne.

Nella maggior parte dei casi, la calvizie, colpisce più gli uomini che le donne. Un motivo frequente di ciò è la semplice ereditarietà, perché i soggetti ereditano questa condizione da loro familiari. Per le donne, l’alopecia viene di solito attribuita a squilibri ormonali, medicinali anti-tumorali, grave shock o stress, effetti post-menopausa, e disturbi della tiroide.

Altre Possibili Spiegazioni della Perdita dei Capelli

I medici sono dell’opinione che l’alopecia maschile sia spesso il risultato dell’ipersensibilità all’ormone maschile del testosterone che causa la calvizie maschile. Si tratta di una condizione ereditaria, ed è identificata come causa frequente di alopecia. Un dermatologo esperto è in grado di stabilire se i follicoli dei capelli – dove la pelle cresce nella pelle – sono danneggiati e se la perdita dei capelli è definitiva.

L’alopecia areata è il termine tecnico per designare la perdita dei capelli a chiazze. In questo caso, dietro alle chiazze del cuoio capelluto si nasconde un disturbo autoimmune. Queste zone sono spesso circondate da capelli spezzati o corti. Perdere i capelli a chiazze ha di solito radici in disturbi psicologici in cui il capello viene tirato di proposito o senza accorgersene. Questa condizione viene definita tricotillomania.

D’altro canto, la perdita di capelli localizzata è causata da bruciature e/o disturbi della pelle come pure da infezioni del cuoio capelluto dovute a tricofizia. Anche malattie della pelle come il lichen planus – una specie di verruca – sono note per la loro influenza sulla perdita dei capelli. Il generale assottigliamento o la perdita dei capelli è abbastanza frequente nelle donne che sono entrate in menopausa.

Cure Disponibili per la Perdita dei Capelli

Esistono numerosi trattamenti disponibili, ma il consiglio più importante che un medico potrebbe dare è quello di seguire una dieta più salutare. Salvo che per l’ereditarietà, questa è l’altra maggiore causa della perdita dei capelli. Le persone hanno bisogno di un programma nutrizionale bilanciato che include un complesso di vitamine B6, A ed E associato a Zinco.

Nelle chiazze senza capelli sono stati iniettati corticosteroidi come metodo per favorire la crescita dei capelli. Tuttavia, come ogni steroide, tali medicinali vengono usati solo a basse dosi. Se i capelli non ricrescono, le iniezioni di steroidi dovrebbe essere sospese.

Il Minoxidil è un medicinale per l’ipertensione che si è rivelato efficace per la cura della pressione alta e la ricrescita dei capelli. Chi soffre di alopecia deve applicarlo sul cuoio capelluto due volte al giorno per un periodo dai tre ai quattro mesi per notare dei miglioramenti evidenti. Tuttavia, e’ importante non interrompere il trattamento. Il medicinale costa un po’, e questo potrebbe essere uno svantaggio.

Per le donne in menopausa, la terapia ormonale sostitutiva (HRT) si è rivelata efficace nel rallentamento del processo di invecchiamento e contemporaneamente della perdita dei capelli. Anche il supplemento di Oestrogeno in precedenza mancante contribuisce a ritardare la perdita dei capelli.

Fonte: http://www.italianfarmacia.com/finasteride-propecia.html