Che articolo sciocco e tendenzioso!
postato da BEZZIFER il 20/12/2017
Categoria: Italia - tags: politica

Che articolo sciocco e tendenzioso! Perché invece se dici che sbaglia a Grillo o a Berlusconi, questi ti regalano i cioccolatini? Basta con questi “linciaggi” mediatici rivolti contro Renzi. L’Espresso lascino fare questo “lavoro” al blog di Grillo o a Libero…che sono NATI per fare queste porcherie!

Pubblicato il 20 dicembre 2017

Carlo Calenda: «Il Pd? Un circolo chiuso. E se dici a Renzi che sbaglia diventi suo nemico» Il ministro dello Sviluppo si racconta: la vocazione politica, l’adolescenza scapestrata, una famiglia ingombrante. «Al Nazareno mi hanno respinto. Virginia Raggi? Il suo atteggiamento mi urta» DI STEFANIA ROSSINI

Risultati immagini per l'espresso

“Le confesso che sig. STEFANIA ROSSINI, leggendola, sono sempre meno convinto che Carlo Calenda non smetterà di fare politica. Comunque, le elenco alcuni aggettivi che circolano su di lei: preciso, caparbio, ordinato, sicuro. Ne scelga uno per lasciare un’impronta.” Caspita, il ministro sara’ uscito con le ossa rotta da questa intervista.La sua tesi non ha proprio alcun senso. E’ un sacrosanto diritto dei cittadini conoscere francamente e pubblicamente le divergenti posizioni dei propri rappresentanti e conoscere il dibattito che vi e’ all’interno dei partiti che chiedono il loro voto. (In modo civile e nel limite del rispetto dell’altro, ovviamente)Questa si chiama trasparenza. Un fondamentale principio della democrazia rappresentativa.Non si faccia trascinare dalla paranoia tirando in ballo bislacche idee sul ‘sabotaggio’. Vediamo di essere seri.

Comunque e’ preoccupante che una persona capace e per bene come Calenda non abbia capito che questa luna di miele con la stampa sia seguita alle sue prime critiche a Renzi. Insomma, elogiano lui non perché interessi a qualche giornalista ciò che lui pensa (fino all’intervista che diede a Minoli dopo il 4 dicembre in cui criticò Renzi non se lo filava nessuno) ma per attaccare indirettamente Renzi. Mi piace Calenda quando manda a stendere qualcuno,tipo Fassina nel question Time,oppure qualche ignorante deputato grillino,come ha fatto solo ieri si di un Twuitter il pentastellato deputato Paolo Romano .Il Twitter sollecitava Calenda a rispondere su Ryanair in qualità di ministro dell’Economia e 2° sui contributi erogati alla compagnie aeree dal governo.Calenda risponde  1° di non essere il ministro dell’economia ma dello Sviluppo economico e per quanto riguarda i contributi alle compagnie aeree la competenza è delle regioni.Accortosi della sua ignoranza il deputato grillino cancella il Twiter e ripropone giusto il quesito, dopo aver imparato qualcosa.Il ministro gli risponde,dopo aver fatto ironicamente i complimenti a Romano per aver azzeccato il suo incarico,cosa che per un deputato del M5S,(si fa per dire!!!!) e lo rimanda alle risposte 1° e 2°  Perseverare è diabolico.   E a chi sostiene che milioni PD DOC o PC DOC sostengo io. Che gli abbiamo tolto il voto a RENZI perché ha sbagliato le politiche , siamo stati  almeno ignorati, visto che ha detto, affluenza alle urne problema secondario. Ma  essere senza voti è diventato il problema primario del PD.  Rispondo. Affluenza alle urne è un problema di tutta Europa,Macron eletto al 26%, anche in America.Per le politiche vi demando a tutte le agenzie e dati statistici che forse  non avete letto, con addirittura dei veri boom nelle esportazioni ed investimenti stranieri ritornati dopo essere fuggiti da tempo .Per il lavoro in soli 3 anni ritornati al numero del 2017 con il 61% stabilizzati.Per il voto mancante forse dovrebbe ritornare al 2013 quando la segreteria Bersani ci fece perdere al PD un bel 4,5 milioni di voti.Per la sinistra del PD la demando all’unico sindaco eletto a Genova che a fatto vincere dopo 50 anni di sinistra,la destra.   E per finire……”Le cito ancora due libri che ho letto quest’anno, “Sapiens” e “La storia di domani” di Yuval Noah Harari. Vi si dice che siamo alle soglie di un salto evoluzionistico che, nel giro di cinquant’anni, ci avvicinerà all’immortalità»……Questa risposta equivale ad un autoritratto firmato.  Ed è quello di uno che dopo aver letto qualche saggio che va per la maggiore crede, ipso facto,  di far parte della cerchia eletta degli “uomini nuovi”.  Quelli che sanno come sarà il futuro e ne posseggono le chiavi. Di solito i loro guru preferiti sono, oltre ad Harari, Diamandis, Kurzweil, Bostrom ed altre eccellenti nutrici della Singularity e del bandwagon futurista. Ora, chiunque legga con spirito critico e mente distaccata una sola delle loro opere non può non cogliervi un senso di esaltazione infatuata.

Fonte: http://bezzifer.myblog.it/2017/12/20/che-articolo-sciocco-e-tendenzioso-perche-invece-se-dici-che-sbaglia-a-grillo-o-a-berlusconi-questi-ti-regalano-i-cioccolatini-basta-con-questi-linciaggi-mediatici-rivolti-contro-renzi-lespr/