PrestitiConvenzione.it è un network di agenti autorizzati nell'erogazione di consulenza in ambito creditizio in grado di fornire un riscontro alla tua richiesta di presito personale entro 24h.
Cessioni del quinto a Napoli con risposte in 24h

PrestitiConvenzione.it offre prodotti finanziari come Cessioni del Quinto, Prestiti Personali, Mutui, Finanziamenti a Piccole e Medie Imprese.

PrestitiConvenzione.it è un network di agenti autorizzati che operano in ambito finanziario/creditizio in tutta Italia ma specie nelle province campane, capaci dunque di raggiungerti in meno di 48h per fornirti qualsiasi consulenza a domicilio.

Con PrestitiConvenzione.it hai la possibilità di sapere l'esito del finanziamento entro 48h.

La cessione del quinto è una particolare forma di prestito esistente in Italia sin dal 1950. In particolare, la cessione del quinto riguarda lo stipendio di un dipendente o la pensione di un pensionato; quindi, si tratta di una forma di prestito personale. Di solito, si sente parlare di forme di prestito tradizionali le quali prevedono che il debitore ogni mese debba versare alla banca o finanziaria una rata dell’importo precedentemente fissato attraverso il bollettino postale, l’addebito sul proprio conto corrente oppure il bonifico.   Con noi puoi richiedere un preventivo in 24h, compila il form sopra disponibile e sarai contattato ricevendo tutte le informazioni di cui hai bisogno.   La differenza principale tra un prestito tradizionale e il prestito secondo la forma della cessione del quinto è che in quest’ultimo caso a rimborsare le rate non è il debitore, bensì direttamente il suo datore di lavoro oppure l’istituto previdenziale. L’importo, nella cessione del quinto, viene trattenuto dal netto nella busta paga del dipendente o nella pensione del pensionato. Secondo quanto previsto dalla cessione del quinto, dunque, è il datore di lavoro ad occuparsi del pagamento delle rate nei confronti dell’Istituto che ha concesso il prestito.   Se è stato utilizzato il termine “cessione del quinto” il motivo è piuttosto semplice ed intuitivo: solo un quinto dello stipendio mensile del dipendente o della pensione di un pensionato potrà essere trattenuto. In poche parole, la rata non potrà eccedere un quinto dello stipendio del dipendente o della pensione del pensionato da considerare al netto di ritenute.

Fonte: http://www.prestiticonvenzione.it