Il cervello può perdere funzionalità a causa dello stress e della depressione.

Cervello in pericolo a causa dello stress

postato da DarioMino il 19/09/2012
Categoria: Salute e Benessere - tags: salute + stress

Il cervello è il nostro organo più importante, da esso dipendono chi siamo, cosa facciamo, cosa diciamo e tutti gli aspetti della nostra vita. Un recente studio della Yale University ha dimostrato che però il nostro cervello è gravemente in pericolo a causa dello stress che sempre più pervade e attanaglia le nostre vite.

Lo studio è apparso su Nature Medicine, una rivista britannica, ed è stato effettuato dal docente di psichiatria, neurobiologia e farmacologia dell’ateneo Ronald Duman. Quest’ultimo ha spiegato meglio la scoperta: "Abbiamo scoperto che effettivamente alcuni geni sono coinvolti nella perdita di volume della corteccia stressata perché ne comandano la distruzione. Il fenomeno è direttamente connesso con la diminuzione delle capacità mnemoniche ma anche con il calo delle emozioni nei soggetti depressi e in chi è esposto a stress continui”.

In poche parole chi è esposto allo stress potrebbe incorrere in riduzione della memoria e anche delle emozioni, andando così incontro a stati di apatia e depressione. Il problema è legato alla presenza di uno specifico gene che causa l’interruzione delle comunicazioni tra neuroni nei momenti in cui il soggetto è esposto a fonti di stress continue e durature nel tempo. Va infatti sottolineato che questa situazione può presentarsi in soggetti stressati in maniera cronica, e non in chi si trova in periodo di stress momentanei e passeggeri, ovvero la maggior parte della popolazione mondiale.

Questa scoperta, che può certamente fare un po’ di paura, allo stesso tempo,a livello scientifico, è davvero molto importante in quanto getta luce su nuove possibilità di cura per le sindromi depressive e per gli affaticamenti da stress.