A causa della scarsa qualità dell'insegnamento presente nelle scuole del Mozambico, la maggior parte degli alunni di terza e quarta classe del ciclo primario non hanno ancora imparato a scrivere e...

CCS controlla la qualità dell'istruzione in 28 scuole

Test di lettura e scrittura per gli studenti sostenuti da CCS in Mozambico

A causa della scarsa qualità dell'insegnamento presente nelle scuole del Mozambico, la maggior parte degli alunni di terza e quarta classe del ciclo primario non hanno ancora imparato a scrivere e leggere il proprio nome!


Aumentare la qualità di insegnamento e l'apprendimento in questo paese è una delle sfide più importanti. Partendo da questo dato di fatto CCS Italia sta portando avanti nelle scuole sostenute un’iniziativa destinata a rilevare le effettive competenze degli alunni in lettura, scrittura e matematica.

Sono già stati sottoposti ad uno specifico test di valutazione, con il coinvolgimento delle autorità distrettuali, tutti gli alunni delle 15 scuole sostenute nel Distretto di Gorongosa e delle 13 sostenute nel Distretto di Marínguè.

I risultati dei test, svoilti durante il mese di ottobre, saranno di utilissimi a CCS Italia poiché consentiranno avere un indicatore dei miglioramenti concreti nelle capacità di lettura e scrittura degli alunni che hanno preso parte alle iniziative a supporto della qualità dei percorsi didattici.

Nel corso dell’anno scolastico, grazie a CCS Italia, le scuole coinvolte hanno realizzato azioni rivolte, da un lato, a migliorare la qualità dell’insegnamento, producendo localmente materiale didattico e pedagogico, e, dall’altro, a stimolare la predisposizione degli alunni all’apprendimento organizzando competizioni di lettura e scrittura con la premiazione dei migliori.

Il test di valutazione delle capacità di lettura e scrittura sarà presto esteso anche in altri distretti della Provincia di Sofala, per avere un quadro più completo circa la situazione a livello provinciale e tentare, quindi, di coinvolgere le autorità locali e altri partner di cooperazione nelle attività previste nei prossimi anni. Tutti insieme perché sui banchi di scuola del Mozambico l’istruzione non sia più un miraggio.