Ernia Roma e la relativa tecnica chirurgica del Dott. Carlo Farina conosciamone le cause. Spesso la causa dell'insorgenza di un'ernia inguinale è rappresentato dallo sforzo per evacuare, infatti...

Cause e sintomi dell'ernia inguinale

 

 

Ernia Roma – Chirurgo Carlo Farina – Chirurgia laparoscopica.
Ernia RomaLe cause dell’ernia inguinale.

In condizioni normali nell'adulto i visceri addominali non fuoriescono attraverso tali porte, ma una serie di fenomeni possono determinare tale evento, ovvero:
• sforzo fisico ( tosse e sforzi per evacuare)
• obesità
• rapido dimagrimento
• debolezza muscolare

Prima di parlare di Ernia Roma e la relativa tecnica chirurgica del Dott. Carlo Farina conosciamone le cause.

Spesso la causa dell'insorgenza di un'ernia inguinale è rappresentato dallo sforzo per evacuare, infatti si presenta maggiormente nelle persone affette da stipsi o stitichezza.

Quali sono i sintomi dell’ernia inguinale?

I sintomi lamentati dal soggetto consistono generalmente in un gonfiore della zona inguinale che può andare da un modesto cordone, alle enormi ernie che occupano anche tutto lo scroto.

Tale gonfiore generalmente scompare in posizione sdraiata e ricompare in posizione in piedi.
A questo si accompagna un senso di peso, bruciore inguinale o testicolare, turbe digestive e a volte alterazioni delle abitudini intestinali.

Spesso il soggetto che ne è portatore per la paura dell'intervento si trascura potendo così andare incontro a complicanze fra cui lo strozzamento erniario cioè lo strangolamento del viscere erniato con conseguente sviluppo di un quadro drammatico di "addome acuto" (caratterizzato da una sintomatologia rapidamente progressiva con blocco intestinale con impossibilità di emissione di feci e gas, dolore acuto ed addome teso ed intrattabile), in grado di mettere seriamente a repentaglio la vita del paziente se non tempestivamente trattato con un intervento chirurgico urgente.
Ernia Roma – tecniche chirurgiche del Dott. Carlo Farina:

L'unico trattamento dell'ernia inguinale è chirurgico.

L'intervento si chiama: ERNIOPLASTICA.
Cos’è invece l’Ernia femorale e quali sono i sintomi?

Il nome di Ernia  femorale detta anche crurale deriva dalla sua sede: l'anello femorale o crurale.
Questo è uno spazio situato al di sotto della piega inguinale quindi è in una posizione più bassa rispetto all'ernia Inguinale. Lo spazio in cui si inserisce l'ernia è molto ristretto e non si dilata facilmente.
Questa è la ragione per cui le ernie crurali si strozzano molto più frequentemente delle ernie inguinali. Inoltre in questo spazio ristretto devono passare l'arteria, la vena ed il nervo femorale. Per questo motivo i pazienti con ernia crurale hanno spesso dolore che si estende alla coscia ed alla gamba. È pertanto importantissimo che nel sospetto di un'ernia crurale si ci rivolga prontamente ad un chirurgo che dopo aver confermato la diagnosi organizzerà l'intervento chirurgico. La diagnosi a volte è resa difficile per la presenza di grasso ed anche la Ecografia spesso da risultati dubbi. Non è raro che le ernie crurali strozzate vengano confuse con linfonodi inguinali. Nei casi dubbi conviene comunque operare.
Tecniche chirurgiche:

Il tipo di trattamento è simile a quello per l'ernia inguinale (vedi), può essere trattato con una ERNIOPLASTICA CON RETE PER ERNIA CRURALE con tecnica aperta oppure con ERNIOPLASTICA LAPAROSCOPICA CON RETE.