Quando si possiede un pianoforte e si decide di trasferirsi il trasloco presenta una difficoltà in più. Il pianoforte è già  difficile da spostare da una stanza e l'altra, figuriamoci tra una...
postato da Raffaella S il 26/11/2012
Categoria: Servizi - tags: traslochi pianoforti modena

Quando si possiede un pianoforte e si decide di trasferirsi il trasloco presenta una difficoltà in più. Il pianoforte è già  difficile da spostare da una stanza e l'altra, figuriamoci tra una casa e l'altra. Vediamo più nel dettaglio quali sono le problematiche che si presentano nei traslochi pianoforti modena.

IL PESO.

Tutti sappiamo che ci sono diverse tipologie di pianoforte ma probabilmente molti di noi non sanno quanto questi pesino.

Un pianoforte verticale si aggira intorno ai 200 chilogrammi.

Un pianoforte a mezza coda pesa circa 350 chilogrammi.

Un pianoforte gran coda può superare i 500 chilogrammi.

Capirete che, tenendo conto della complessità e della delicatezza dei meccanismi interni, spostare questi giganti della musica non è affatto una passeggiata. Esistono, ove le caratteristiche della struttura in cui ci trasferiamo lo consentano, dei trasportatori robotizzati che sono in grado di trasportare il pianoforte anche sulle scale. L'alternativa sono delle imbracature per il personale specializzato che gli facilità il compito di trasportarlo a spalla. 

 

LA TEMPERATURA ESTERNA

Un fattore che influisce molto sul buon andamento dei traslochi pianoforti modena è lo sbalzo della temperatura. Infatti il legno è molto suscettibile ai repentini cambi climatici ed è quindi consigliabile scegliere, per il trasporto del pianoforte, giornate non piovose e un mezzo di trasporto in grado di garantire che la percentuale di umidità rimanga costante durante tutto il viaggio. Le condizioni ottimali si ottengono in giornate con temperature minime di massimo 15 gradi e massime di 19 gradi. La percentuale di umidità invece dovrebbe aggirarsi tra il 45 ed il 65 percento. Il rischio di non rispettare questo accorgimento è quello di deformare il delicatissimo legno della struttura. É quindi consigliabile affidarsi ad una ditta specializzata ed evitare accuratamente il fai da te!

 

 

 

 

Fonte: http://www.carpitraslochi.com/traslochi-pianoforti-modena.html