Caratteristiche delle finestre con trasmittanza termica per le detrazioni del 55% PERMEABILITA' ALL'ARIA La perfetta tenuta all'aria è ottenuta grazie alla particolare geometria dei prifili...

 

Caratteristiche delle finestre con trasmittanza termica per le detrazioni del 55%

PERMEABILITA' ALL'ARIA La perfetta tenuta all'aria è ottenuta grazie alla particolare geometria dei prifili e dalle triplici guarnizioni termiche ed acustiche costruite in materiale speciale, avente ritorni elastici molto elevati che garantiscono il mantenimento delle caratteristiche di tenuta per lunghissimo tempo.
Le guarnizioni inserite a scomparsa nelle battute interne migliorano l'estetica del serramento. L'elevato grado di isolamento termico è assicurato dall'istallazione di vetri camera di notevole spessore

TENUTA ALL'ACQUA La totale tenuta all'acqua è garantita da speciali gocciolatoi in alluminio sia nelle finestre che nelle portefinestre, muniti di guarnizioni che hanno l'effetto di smorzare il flusso turbolento dell'acqua e di impedire alla stessa di entrare.

RESISTENZA AL VENTO La robustezza del serramento è garantita dalla perfezione degli accoppiamenti, dalla forma e dimensione delle battute e dall'utilizzo di ferramenta di ottima qualità a più punti di chiusura e con incontri registrabili.

ISOLAMENTO ACUSTICO Il maggiore isolamento dal rumore è garantito dalla guarnizione acustica, dalla possibilità di montare vetrocamera di elevato spessore e da un perfetto collegamento al muro con riempimento di schiuma sigillante.

MARCATURA CE

Dal 1° febbraio 2010 la marcatura CE per i serramenti, secondo la norma EN 14351-1, sarà obbligatoria. Dal quel momento solo serramenti con marcatura CE, potranno essere immessi legalmente sul mercato Sono tenuti alla marcatura CE tutti i costruttori di serramenti indipendentemente dalle dimensioni dell’azienda e dalle quantità prodotte.
Per le finestre e le porte esterne pedonali la normativa sulla marcatura CE prevede, per i produttori di serramenti, tra i vari adempimenti la stesura della seguente documentazione:

  • la dichiarazione di conformità dei serramenti;
  • etichette che potranno essere applicate sul serramento oppure sull’imballo dello stesso, o ancora come foglio di accompagnamento dell’infisso;
  • libretto d’uso e manutenzione
  • piano di controllo della produzione (FPC, Factory Production Control).

Per quanto riguarda il primo punto, il produttore deve essere in possesso di un rapporto di prova, emesso da un laboratorio che sia stato abilitato dal Ministero competente a svolgere le prove in funzione del prodotto in oggetto. In conformità alla UNI EN 14351-1, le prove possono essere raggruppate per tipologie e per caratteristica selezionata. La Linea Guida M regolamenta il rapporto tra i serramentisti e gammisti, in maniera tale da consentire l’utilizzo dei test. Per trasferire a cascata i risultati dei test deve essere stato stipulato un contratto d’uso dei risultati dei test iniziali tra il costruttore di serramenti e il fornitore di componenti.

Per quanto riguarda il quarto punto il produttore deve dare evidenza, del reale controllo effettuato sulla produzione, compilando il documento FPC, che va conservato in azienda ed esibito in caso di controlli.

FINESTRE E PERSIANE MOTORIZZATE RADIOCOMANDATE.

 


Fonte: http://www.l-artedellegno.com/permeabilita.asp