Dopo anni trascorsi ad affliggersi della perdita dei capelli, gli uomini che soffrono di calvizie possono tirare un sospiro di sollievo. Uno studio afferma che gli uomini calvi sono percepiti come...
postato da Mara121 il 05/10/2012
Categoria: Salute e Benessere - tags: calvizie + propecia

CALVIZIE E CARRIERA - Dopo anni trascorsi ad affliggersi della perdita dei capelli, gli uomini che soffrono di calvizie possono tirare un sospiro di sollievo. Uno studio, appena pubblicato sul Journal of Social Psychological and Personality Science, afferma che gli uomini calvi sono percepiti come più virili e più forti rispetto ai capelloni. La ricerca arriva dalla Wharton School dell’Università della Pennsylvania, in America, e mette in luce una interessante curiosità: la calvizie aiuterebbe a fare carriera in quanto gli uomini con la testa rasata sono percepiti come dei potenziali leader naturali.

UOMINI CALVI PERCEPITI COME PIÙ FORTI - I ricercatori americani hanno svolto l’indagine effettuando diversi esperimenti al fine di testare la percezione verso gli uomini calvi che si rasano la testa. Uno dei test, svolto con l’aiuto di 60 partecipanti, ha previsto l’osservazione di una serie di fotografie di uomini della stessa fascia d’età e con lo stesso stile di abbigliamento ma con differenti quantità di capelli. Dai risultati è emerso che gli uomini con la testa rasata hanno ricevuto delle valutazioni migliori in quanto a potenza, influenza e autorevolezza. In un altro esperimento, ogni uomo è stato mostrato due volte: una con i capelli e una senza. Anche qui, gli uomini calvi, sono stati percepiti come più alti e più forti.

CALVIZIE E VIRILITÀ: LE RAGIONI - Albert Mannes, autore principale dello studio e docente all’Università, calvo lui stesso, ha spiegato come nasce l’idea di questa ricerca: quando si radeva i capelli notava che le persone lo trattavano con più gentilezza e autorevolezza. Mannes spiega le ragioni di questa associazione tra calvizie e virilità nella diffusione delle immagini iper-virili dei militari, degli atleti professionisti e delle star di Hollywood come Bruce Willis. La ricerca è stata riportata anche dal Wall Street Journal, nella sezione “Business & Finance”, il quale fa notare come alla testa di alcune delle più potenti società del mondo ci siano uomini calvi: Steve Ballmer per la Microsoft, Jeffrey Katzenberg per la Dreamworks e Jeff Bezos per Amazon.com.

Fonte: http://www.121doc.it/press/calvi-piu-virili-secondo-un-nuovo-studio-8553.html