Fotomodella e attrice riconosciuta a livello internazionale, Francesca Dellera è stata Musa ispiratrice del grande regista Marco Ferreri e ha colpito anche Federico Fellini, che l’avrebbe voluta...
postato da articolinews il 01/10/2018
Categoria: Cinema - tags: francesca dellera

Protagonista del film La Carne di Marco Ferreri, Francesca Dellera il 2 ottobre festeggia il suo compleanno, ha "una fisicità parlante, possiede quel qualcosa in più che hanno le figure schermiche di eccezione, tanto a suo agio davanti la macchina da presa che quando è vestita sembra nuda, e quando è nuda sembra vestita".

Le tappe del percorso artistico di Francesca Dellera: la moda e il cinema

Francesca DelleraFrancesca DelleraFrancesca Dellera

Francesca Dellera comincia la carriera come fotomodella. La sua notevole bellezza, il candore della pelle e la capacità di bucare lo schermo le permettono di divenire in poco tempo protagonista a livello internazionale e di posare per grandi maestri della fotografia quali Helmut Newton, Dominique Isserman, Greg Gorman, Michel Comte, André Rau e Annie Leibovitz, solo per citarne alcuni. Di lì a poco, passa al grande e al piccolo schermo: viene scelta per l'adattamento televisivo de La Romana, rifacimento in tre puntate dell'omonimo film diretto da Luigi Zampa tratto dal romanzo di Alberto Moravia che, affascinato dalla bellezza di Francesca, le dedicherà un'intervista (privilegio concesso solo a Sophia Loren e Claudia Cardinale). Per la sua interpretazione come protagonista, Francesca Dellera riceve un importante premio televisivo. Il successo internazionale arriva con il film La Carne, diretto da Marco Ferreri, uno dei più importanti autori del cinema italiano. Il film viene presentato con successo al Festival di Cannes e la notorietà dell'attrice e modella diventa internazionale, tanto che persino Federico Fellini la nota e la sceglie per interpretare il ruolo della Fata per il suo nuovo film tratto dal libro di Collodi Pinocchio, mai realizzato per la sopravvenuta scomparsa del grande regista.

Francesca Dellera e la Francia

Francesca DelleraFrancesca DelleraFrancesca Dellera

In seguito al Festival di Cannes, Francesca Dellera diviene un'attrice molto apprezzata in Francia per le sue doti interpretative e il candore della sua pelle. Un amore celebrato dalla presenza nel libro, insieme ad altre star internazionali, che Cannes dedica al 50esimo anniversario della sua prestigiosa kermesse. Sempre in Francia viene scelta da Jacques Deray come co-protagonista a fianco di Alain Delon del film L'ours en peluche. Modella preferita di Jean Paul Gaultier, ha il privilegio di sfilare per lui come modella di eccezione, come solo Madonna aveva fatto prima di lei. Dopo alcuni anni, torna a recitare in una coproduzione in italia, prima nel film Nanà tratto dal romanzo di Émile Zola, e poi nel kolossal internazionale La contessa di Castiglione, che vede la partecipazione Jeanne Moreau. Testimonial di campagne pubblicitarie di successo per marchi famosi, Francesca Dellera ha incontrato il favore di importanti critici e giornalisti cinematografici, come Natalia Aspesi che in lei ha visto "una ragazza d'altri tempi, il suo biancore soffice, carnale, è di quelli che non si vedono più, essendo oggi la femminilità anche vistosa completamente asessuata, come vuole la televisione, come vuole la moda".

Fonte: http://www.francescadellera.com/