Bologna risulta essere tra le città in via di ripresa nel campo della compravendita delle case a Bologna.

Bologna e il mercato immobiliare

postato da saramoca il 07/12/2010
Categoria: Economia - tags: case a bologna

Il 2010 sta giungendo al proprio termine e con questo tutte le attività commerciali iniziano a fare il bilancio di fine anno. Questo vale anche per il mercato immobiliare. Un dato importante è che, nonostante un contesto macroeconomico ancora molto difficile ed in crisi, si è notato durante il 2010 un recupero. Dopo aver passato la fase più critica dei due anni ( 2008 e 2009 ), quelle che vengono definiti anni di tempesta, la gran parte degli indicatori dell'immobiliare hanno cominciato a risalire anche se in modo molto lento però a risalire. La società bolognese di analisti, Nomisma, ha mostrato attraverso dati e statistiche che questa risalita è ben evidente nel mercato della compravendi di case a Bologna, una città nella quale si intravede una stabilizzazione nel rapporto domanda di case nuove – offerte.

A fronte di questo l’anno 2010 rappresenta, secondo gli esperti del settore, l’anno di assestamento che viene, come capita per ogni evento, dopo una caduta. Dopo una caduta durata ben due anni, nel 2010 le compravendite di abitazioni sono arrivate a toccare quota 620.000, un valore che in termini percentuali indica una crescita del ben 2%.

Una risalita continua del mercato immobiliare porta un segno di speranza anche ad altri settori commerciali; se ricomincia a funzionare il mercato del mattone allora vuol dire che per il mondo è iniziata la vera e propria uscita dalla crisi economica. La ripresa italiana sempre trovare il suo nodo di inizio nella città di Bologna e nella sua stabilità nel rapporto offerta – domanda. Possibilità di appurare ciò attraverso l’acquisto di una casa; connettiti ad un motore di ricerca, digita la tua parola chiave per la navigazione, case Bologna, e vai alla scoperta del mondo immobiliare bolognese.