La compravendita delle case a Bologna ha ricevuto una grande aiuto dal comune stesso che ha deciso di abbassare i prezzi delle case e degli affitti.

Bologna aiuta i suoi cittadini nella compravendita immobiliare

postato da saramoca il 14/12/2010
Categoria: Italia - tags: case a bologna

La società di studi economici, Nomisma, ha svolto studi ed analisi sull’andamento del mercato dell’anno 2010. Una cosa importante è risultata da tali ricerche e cioè che nel mercato immobiliare di alcune importanti città italiane si è verificato un assestamento. Un esempio di questo è il mercato della compravendita delle case a Bologna. Negli ultimi sei mesi del 2010 a Bologna si è verificato un assestamento del campo immobiliare : la domanda resta sempre più debole che forte ma in compenso il calo della compravendita si è fermato bruscamente. La conseguenza di ciò è stato un stabilizzazione della situazione generale immobiliare sia per quanto riguarda gli affitti che per quanto riguarda l’atto di compera di una casa.

Nomisma ha riportato anche un fatto eclatante per quanto riguarda la capitale dei tortellini rispetto ad altre città italiane : negli ultimi tre anni il mercato immobiliare bolognese si è contraddistinto per la diminuzione dei prezzi. Fatto eclatante in quanto durante la crisi economica nessuna città si è avvicinata ai suoi cittadini agevolandoli. Il calo dei prezzi è stato registrato intorno ad un 12% per quanto riguarda il segmento immobiliare ad uso abitativo e del 7% del segmento che riguarda locazioni utilizzate come negozi ed uffici.

Per quanto riguarda le tempistiche di vendita e locazione va detto che a Bologna sono elevate in quanto bisogna attendere dai sei mesi in su per entrare in una abitazione, sette o otto mesi per un negozio e all’incirca nove mesi per poter utilizzare capannoni ed uffici.

Cerchi una negozio? Cerchi casa? Allora chiedi ad internet di mostrati tutto il suo sapere inerente alla tua parola chiave, case Bologna.