Quando mamma e papà sono particolarmente stressati tendono a lasciare che i figli frequentino più spesso i fast food, a differenza dei genitori che vivono una situazione di generale benessere.
postato da Mara121 il 23/10/2012
Categoria: Medicina e Salute - tags: chili di troppo + dimagrire + obesita + sovrappeso

STRESS E OBESITÀ INFANTILE - I genitori che soffrono di stress provocherebbero un rischio maggiore di obesità nei propri figli piccoli. Quando mamma e papà sono particolarmente stressati tendono a lasciare che i figli frequentino più spesso i fast food, a differenza dei genitori che vivono una situazione di generale benessere. Elizabeth Prout-Parks, medico specialista in nutrizione presso l’Ospedale Pediatrico di Filadelfia, in America, autrice principale di questo studio pubblicato sulla rivista medica ‘Pediatria’ afferma: “Lo stress dei genitori può essere un importante fattore di rischio per l’obesità infantile e i relativi comportamenti. La gravità e il numero dei fattori che contribuiscono allo stress sono direttamente proporzionali al problema”.

FATTORI DI RISCHIO - Secondo gli esperti, i fattori di stress nei genitori potrebbero essere associati con l’obesità infantile in particolare quando la famiglia è monoparentale, quando ci sono difficoltà finanziarie e quando non c’è un buono stato di salute né fisica né mentale. Il team di ricercatori ha esaminato i dati di oltre 2 mila genitori con bambini dai 3 ai 17 anni, il 25% dei quali con problemi di obesità. I fattori principali che gli studiosi hanno preso in considerazione sono: l’età, l’appartenenza razziale, il sesso dei bambini, il livello di istruzione dei genitori, l’attività fisica, il consumo di frutta e verdura e la frequenza con cui si recano nei fast food. Dai risultati delle indagini si evince che le famiglie monoparentali hanno il più alto indice di obesità infantile, mentre i problemi economici sono correlati con la mancanza, nella vita dei bambini, di un’adeguata attività fisica.

LOTTA CONTRO L’OBESITÀ - Pochi giorni fa, a Roma, è stata presentata una nuova Fondazione contro l’obesità infantile che denuncia come in Italia ben un terzo dei bambini e degli adolescenti non è in forma: il 23% risulta in sovrappeso e il 12% è obeso. Le cause, dicono gli esperti, sono da ricercare essenzialmente nella cultura del fast food, in una dieta non equilibrata, in una situazione economica disagiata e nella mancanza di quello che, nel nostro paese, è un rituale: la cena in famiglia.

Fonte: http://www.121doc.it/press/bimbi-obesi-colpa-di-mamma-e-papa-8596.html