BCC Carugate ha rinnovato la propria adesione all’Avviso Comune per la sospensione dei debiti delle PMI per l’anno 2012.

BCC Carugate aderisce alle misure anti-crisi: sospesi i debiti delle PMI per l’anno 2012.

postato da Meroni Comunicare il 26/04/2012
Categoria: Economia - tags: anti crisi + banca + bcc carugate + brianza + milano + pmi + sospensione debiti

L’intesa, denominata “Nuove misure per il credito alle PMI”, mira ad assicurare la disponibilità di adeguate risorse finanziarie alle imprese che pur registrando tensioni sul fronte della liquidità presentano comunque prospettive economiche positive, creando le condizioni per il superamento delle attuali situazioni di criticità.
L'iniziativa – firmata lo scorso 28 febbraio 2012 da ABI e Associazioni di rappresentanza delle imprese e siglato anche dal Ministro dello sviluppo economico, delle infrastrutture e dei trasporti Corrado Passera, e dal Vice Ministro dell'economia e delle finanze Vittorio Grilli – prevede misure finanziarie a favore delle imprese che includono operazioni di sospensione dei finanziamenti, operazioni di allungamento dei finanziamenti e operazioni per promuovere la ripresa e lo sviluppo delle attività.
BCC Carugate è una delle 330 BCC che hanno fin qui aderito all’Avviso comune, alle quali si aggiungono i tre enti centrali del Credito Cooperativo: Iccrea Banca Impresa - ex Agrileasing, Cassa Centrale Banca e Banca Sviluppo. Dalla prima adesione al 20 aprile 2012, BCC Carugate ha approvato 77 domande di sospensione complessive, per un importo totale di “rate” sospese pari a 4.759.327 euro, che corrisponde a un dato medio di 61.800 euro per cliente. Le imprese clienti che volessero presentare una domanda di sospensione o di allungamento di finanziamenti possono farlo fin da subito presso tutte le filiali di BCC Carugate.