Tra poche settimane, esattamente il 16 Maggio 2012, comincerà l’E-commerce Netcomm Forum 2012. Molti i contenuti interessanti, quest’anno ci saranno tre workshop dedicati all’email marketing.

http://www.bancomail.it/blog/index.php/e-commerce-ed-e-mail-marketing-strettamente-correlati/

 

Tra poche settimane, esattamente il 16 Maggio 2012, comincerà l’E-commerce Netcomm Forum 2012, uno degli eventi più importanti in Italia legato al mondo dell’e-commerce.

Una delle novità del 2012 sarà la nuova location, il MiCo – Milano Congressi Ala Nord, via Gattamelata 5, che potrà accogliere più aziende sponsor e anche più visitatori grazie alla maggiore capienza ricettiva e al numero più elevato di sale.

Molti i contenuti interessanti, quest’anno ci saranno tre workshop dedicati all’email marketing.

E-commerce ed e-mail marketing strettamente correlati?

Rendi visibile il form d’iscrizione

Scontato? Probabilmente sì, ma forse non sapete che i siti migliori inseriscono il modulo d’iscrizione ovunque. Molti invece attribuiscono ancora oggi poca importanza, inserendolo per esempio come link nel footer.

Bisogna dare inoltre sempre importanza prioritaria anche all’iscrizione alla propria newsletter: perchè? Per favorire la conversione.

Per far questo ormai non basta più scrivere il generico “Iscriviti alla nostra newsletter” ma studiare una soluzione comunicativa che convinca il navigatore a lasciare i propri dati. Se ad esempio ho un sito che vende licenze per antivirus ha più presa sul potenziale contatto “Iscriviti qui per ricevere le nostre offerte” o ad esempio “Scarica gratis i 7 segreti per proteggere il tuo pc”.

Come utilizzare al meglio l’email che abbiamo a nostra disposizione?

L’utilizzo della email è fondamentale nel costruire una relazione con i propri clienti. Il form deve quindi essere ben visibile in ogni pagina web o solo in punti strategici (dipende ovviamente dall’obiettivo del sito, dal settore nel quale operiamo….)

Innanzitutto esiste una sorta di regola aurea che è quella di trattare il dato (ovvero l’email) non come un mero indirizzo elettronico ma cominciare realmente a pensare che dietro quel nome@….. esista davvero una persona che poco o tanto è interessata a quello che vendiamo. Dietro ogni indirizzo di posta elettronica (talvolta bizzarro per nascondersi e non far risalire alla propria identità….) c’è qualcuno che vuole rimanere in contatto con voi o con i vostri clienti.

Sfruttate questa opportunità con azioni regolari e studiando una strategia a priori, potrete trovare alcune informazioni qui.

È fondamentale quindi nell’ecommerce fare database building, e quindi far crescere la propria banca dati per così avviare delle strategie per:

  1. Fidelizzare il contatto facendolo diventare cliente
  2. Fidelizzare il cliente portandolo ad acquistare ancora i nostri prodotti
  3. Far in modo che il nostro cliente parli bene dei nostri prodotti, ovvero diventi quello che nel marketing si chiama referral

E se non abbiamo database e vogliamo dare subito dei contatti ai nostri clienti?

Per questo sapete che possiamo darvi una mano….! L’acquisto di un database profilato e autorizzato può sicuramente aiutare lo start-up o il rilancio di siti che hanno “fame” di contatti.

Fonte: http://www.bancomail.it/blog/index.php/e-commerce-ed-e-mail-marketing-strettamente-correlati/