L’istituto di credito “ Banca Intesa San Paolo” è noto per la moltitudine di prestiti offerti ai propri clienti.

Banca Intesa San Paolo. I prestiti bancari.

postato da camilla borsari il 23/03/2011
Categoria: Lavoro - tags: economia + prestiti banca

Spesso una buona pubblicità o i giochi di parole rendono un prodotto migliore di quanto lo sia in realtà. Anche in materia di prestiti personali o finanziamenti più cospicui, un’ottima pubblicità attira alla banca, o alla finanziaria, maggiori clienti rispetto ad una più discreta ma che offre, in realtà, lo stesso prodotto. Qui vogliamo parlare di una banca, Intesa San Paolo, che si pubblicizza da sola, non solo per la sua serietà, ma anche per il numero e la qualità dei suoi prestiti , formulati per i suoi clienti e per tutte le loro esigenze. Per accedere ad uno dei prestiti Banca Intesa, l’unico requisito indispensabile è quello di essere titolare di un conto corrente nella stessa banca; vi possono accedere lavoratori dipendenti o autonomi, e pensionati, di età compresa tra 18 e 75 anni.

Nel sito internet dedicato a Banca Intesa potrete con tranquillità leggere le varie offerte e valutare quella più vicina alle vostre esigenze; le informazioni sono molto chiare.

Qui, di seguito, un elenco di alcuni prestiti bancari:

- Multiplo: prestito non finalizzato per ogni esigenza, anche per consolidamento debiti, fino a 30 000 euro, rimborsabile in 6 anni, a tasso fisso vantaggioso. Si può pagare la prima rata dopo 6 mesi e saltarne un all’anno;

- Maxi a tasso fisso o Maxi a tasso variabile: fino a 300 000 euro, rimborsabili in 10 anni, comprende una particolare polizza che tutela il cliente nel caso questi si trovi impossibilitato a pagare le rate;

- Prestito Soci: sostiene i soci di un’impresa qualora vogliano contribuire al rafforzamento della propria azienda;

- Ecologico: fino a 100 000 euro da restituire in massimo 10 anni, per installare pannelli solari e fotovoltaici, finestre e infissi per una maggiore resa termica, caldaie di nuova generazione e quanto possa tutelare l’ambiente. Per l’installazione di pannelli solari ci sono particolari vantaggi: l’energia prodotta può essere venduta al Gestore dei Servizi Energetici a tariffe incentivanti; questi incentivi possono essere utilizzati per coprire le rate del prestito. Cercate informazioni nel web sotto la voce “ cessione del credito al GSE ”.

Infine ci sono: il prestito per i pensionati INPS, fino a 52 000 euro rimborsabili con cessione del quinto;

Il prestito Proteggi Mutuo, quello personale fino a 30 000 euro, e il prestito vacanze da 500 a 5 000 euro, da restituire in un anno.